Schumi non si vergogna:”Non so che fare!”

Michael Schumacher, durante un torneo di Golf ad Abu Dhabi, ha risposto nuovamente a chi gli ha chiesto se avesse o meno deciso cosa fare in Ferrari

da , il

    Michael Schumacher

    A scanso di equivoci, ribadisco che Michael Schumacher è sicuramente uno dei più grandi piloti della storia della F1.

    E’ fuori dalla pista che il suo comportamento diventa un po’ meno “mitico”!

    E la conferma si ha con le ulteriori dichiarazioni rilasciate dal diretto interessato a riguardo del suo chiaccheratissimo futuro.

    Michael Schumacher, durante un torneo di Golf ad Abu Dhabi, ha risposto nuovamente a chi gli ha chiesto se avesse o meno deciso cosa fare in Ferrari.

    Sappiamo che c’è questo ruolo da superconsulente in ballo (un ruolo che definire “astratto” è poco). C’è poi il discorso del talent-scout che, però, non convince a pieno. C’è chi lo vede al muretto dei box. C’è, infine, la possibilità che faccia il tester, ma sembra che a crederlo ed a sperarlo sia solo Montezemolo e qualche tifoso nostalgico che lo vorrebbe vedere ancora in pista.

    L’uomo immagine per la pubblicità della FIAT è stato uno svago e niente di più.

    Cosa gli resta da fare, allora? Schumi:“Sto bene così e non voglio fare altro. Il mio ruolo in Ferrari non ha una dimensione chiara perché sono io che non voglio decidere cosa fare! Sono fortunato ad avere un team come la Ferrari che mi coinvolge, usa le mie abilità ed è felice di lasciarmi scegliere su quali cose voglio essere coinvolto o meno”.

    Contenti loro. 6 milioni di dollari, però, potevano essere spesi meglio.

    Quanto a noi, promettiamo di non parlare più di questa vicenda! Almeno per un po’…