Schumi sulla MotoGP:«Impressionante!»

Schumi spettatore al Mugello, monta su una Ducati biposto e si fa scarrozzare a tutta da Randy Mamola

da , il

    Schumi sulla MotoGP:«Impressionante!»

    Schumi spettatore al Mugello, monta su una Ducati biposto e si fa scarrozzare a tutta da Randy Mamola.

    L’ex pilota della 500cc non ha voluto sentir storie e gli ha dato di gas!

    Tant’è che, quando Michael è sceso, ha prima controllato che fosse ancora tutto intero e poi si è ripreso il dono della parola per dire:«E’ stato davvero impressionante! Si, impressionante e’ l’unica parola che mi viene in mente in questo momento!»

    Per l’occasione il tedesco è arrivato direttamente dalla Svizzera, con alcuni suoi amici tamarri (come solo i tedeschi sanno essere!), su delle Harley.

    Poi, vestito di tutto punto, ha abbracciato Mamola (come una coppia di fidanzatini che fanno la luna di miele su due ruote) e si è fatto un giro di pista.

    Dopo essersi ripigliato e – parlando in bolognese – ha ammesso:«E’ stata un’esperienza molto particolare, decisamente diversa rispetto a quanto sono abituato e completamente differente rispetto a quando avevo girato qui da solo sulla Desmosedici quest’inverno. In moto si sente molto di piu’ la velocita’, il mezzo si muove parecchio e la sensazione che si prova non ha niente a che vedere con quella che offre un’auto, dove ci si sente piu’ protetti. Inoltre il passeggero non sa esattamente cosa sta per succedere, il che rende tutto ancora piu’ interessante! Non essere alla guida e’ stato certamente cio’ che mi ha impressionato di piu’ e ho dato un paio di colpetti alla schiena di Randy per ricordargli che domenica prossima dovro’ correre il GP di Silverstone! E’ stata un’esperienza davvero particolare e ora che ho guidato una MotoGP e che sono stato passeggero di Randy, credo di aver “fatto il pieno” : non ho intenzione di diventare un pilota di moto!».

    Infine, rimessi i soliti abiti da truzzo, Schumi si è guardato la gara da bordo pista.