Se Hamilton è un fenomeno mai visto prima, un Alonso che gli tiene testa che cos’è?

Se Hamilton è un fenomeno mai visto prima, un Alonso che gli tiene testa che cos'è? Confornto tra du egrandi campioni

da , il

    Se Hamilton è un fenomeno mai visto prima, un Alonso che gli tiene testa... che cos'è?

    Brutta storia quella di Fernando Alonso. Ha fatto la parte di quello scarso, gosto e lamentone. Ha fatto la parte del numero 2, dello sconfitto, del sopravvalutato e del NON campione. Ma quante assurdità si dovranno ancora sentire sul suo conto?

    Mi spiego meglio: se Hamilton è un alieno, un talento cristallino, un fenomeno mai visto prima. Se Hamilton sta alla Formula 1 come Galileo alla scienza o Darwin all’evoluzionismo. Se i libri della F1 si divideranno tra un prima ed un dopo Hamilton esattamente come avviene nella Bibbia…

    Se tutto questo è vero: Fernando Alonso, cioè colui in grado di lottare alla pari con Hamilton: chi diavolo è?

    E’ l’ultimo arrivato? E’ un sopravvalutato? E’ un non campione? E’ quello fortunato?

    Facciamo i conti con l’oste e speriamo che alla fine di resti pure un altro anno alla McLaren. Così, almeno, l’alibi di Lewis Hamilton debuttante lo potrà definitivamente cancellare dalla sua carriera scintillante. In caso contrario resterebbe quell’appiglio ai detrattori dello spagnolo. Un appiglio ridicolo come certe critiche che gli piovono addosso. Hamilton è partito forte e forte è sempre andato. Tanto all’inizio quanto a fine stagione. E Alonso gli ha tenuto testa costantemente, notare bene, nonostante i rapporti d’odio con il capo Ron Dennis.

    Brutta storia, dicevo, quella dello spagnolo. Il suo addio dalla McLaren rischia di passare alla storia come la resa dopo la sconfitta.

    Un altro anno con Hamilton e Dennis, però, rischierebbe di vedere una sua involuzione per mancanza di affiatamento con la squadra che si riverserebbe anche nei risultati in pista. Se questo pericolo non ci fosse, Alonso farebbe bene a restare e ad andare forte come quest’anno. Come Hamilton. Come il più grande fenomeno di tutti i tempi al quale, in più di un’occasione (vedi, ad esempio, le partenze dei GP di Beglio e Brasile) ha dato delle lezioncine niente male!