Se la MotoGP fosse solo un gioco…

Se la MotoGP fosse solo un gioco

da , il

    videogame motogp

    …mai pensato?

    A volte, giocare al teatro dell’assurdo può essere liberatorio, creativo, tonificante per mente e spirito, provocatorio in alcuni casi, saccente e disarmante, inquisitorio, possibile.

    In fondo, la ripetitività annoia. I lunghi rettilinei sono molto belli, ma se non ci fossero curve (possibilmente a gomito) diventerebbero, dopo appena qualche istante, più noiosi di un film muto a cui sono state tolte anche le didascalie: insipido, superfluo. Semplicemente brutto.

    A pochi giorni dall’inizio dei test della MotoGP, a pochi mesi dall’inizio del mondiale, proviamo a giocare all’assurdo. A quello che non potrebbe mai verificarsi, ma chissà perchè, un bel giorno accade.

    Come lasciare a secco i bookmakers che avevano dato vincente Valentino Rossi a Valencia, o come un confronto contemporaneo tra Agostini, Rossi, Rayney, Doohan e Schwantz sulla stessa pista, e vederli festeggiare insieme dopo l’ultimo giro percorso senza mai chiudere il gas.

    E se, per assurdo, a Rossi fosse passata la voglia di correre nonostante quanto affermato da papà Graziano? e se per assurdo Max Biaggi andasse in Ducati, e per assurdo Pedrosa vincesse 15 gare e Hayden neppure una (anche se, e questo non è per nulla assurdo, di gare vinte all’ attivo non ne ha poi tantissime…)? e se la Honda riprendesse Rossi e se Rossi, per assurdo, accettasse?

    Assuridità a tratti tragiche, persino comiche, anacronistiche forse, improbabili, altamente improbabili.

    Dei, miti e spiriti della MotoGP che potrebbero decidere di metterci lo zampino, come già in parte è successo nella passata stagione.

    Chissà…chissà…pronostici? scommesse? mezze idee miste a desideri e sussurrate tra i denti per scaramanzia?

    Possibile.

    Come si piazzerà Valentino a fine campionato 2007? Chi sarà il protagonista? Pedrosa o Melandri potrebbero vincere il mondiale? e se fosse l’anno di Capirossi?

    O di qualche outsider, magari….

    Le scommesse sono già partite sui principali siti di betting on line. Ma…, chi salirà sul gradino più alto del podio alla fine del 2007?

    A voi l’ardua sentenza!