Sebastian Vettel:”Vittoria non facile”

Sebastian Vettel vince dominando alla grande il Gran Premio di Gran Bretagna

da , il

    E’ hat trick per Sebastian Vettel nel Gran Premo di Gran Bretagna. A differenza di quello che è potuto sembrare dall’esterno, però, non è stato tutto facile per il pilota Red Bull. Almeno a sentire le sue parole dopo la gara.

    SEBASTIAN VETTEL. Pole position conquistata con grande distacco. Giro più veloce fatto segnare in scioltezza e gara conclusa con 15 secondi di vantaggio sul compagno di squadra. Malgrado questi dati inconfutabili, Sebastian Vettel parla di corsa difficile:“Non c’è niente di facile. E’ stata una lunga gara in un circuito molto impegnativo. Alla fine,però, posso dire che ho avverato un sogno” ha dichiarato il pilota Red Bull ribadendo quanto già detto ai suoi uomini via radio al termine del GP. “La partenza è stata importante perché mi ha consentito di spingere nel primo stint ed ottenere un vantaggio che sarebbe stato cruciale per il resto dei giri. Il secondo stint - ha proseguito il tedesco – non è stato semplice perché non dovevo spingere al massimo ma al tempo stesso ho incontrato molto traffico. Stesso discorso negli ultimi 10 giri dove ho dovuto passare molti doppiati”.

    RED BULL. La straordinaria vittoria di Silverstone è frutto di un grande lavoro di sviluppo della RB5. Lavoro che non pone limiti all’immaginazione di un ragazzo che non ha comunque nulla da perdere:“Voglio ringraziare la squadra per il fantastico lavoro lavoro svolto. La nostra vettura si è adattata bene a questo circuito ma i miglioramenti sono evidenti ed hanno investito tutte le aree. Per cui spero di potermi togliere altre soddisfazioni a breve” ha concluso Vettel.

    MARK WEBBER. Frustrato per il tappo fattogli da Barrichello nella prima parte di gara, Mark Webber individua in quell’episodio la chiave della gara:“Nel primo tratto Vettel cercava di tirare mentre io ero dietro a Barrichello e non potevo passarlo. Lì ho perso la gara”. Tuttosommato, però, l’australiano lascia Silverstone soddisfatto. Del secondo posto e delle potenzialità della macchina che gli fanno supporre molto vicina la sua prima vittoria in carriera.