Sepang Day #3: Rossi e Colin, intesa perfetta

da , il

    rossi_burgess

    Dopo l’exploit della Yamaha nella terza giornata di prove che si sono svolte oggi sul circuito di Sepang, ecco le parole a caldo dei due migliori piloti della sessione. Tanta la soddisfazione per una “moto ritrovata”, un contagioso affiatamento e un fortissimo entusiasmo regnano sovrane nel team e saranno la base per costruire un anno di vittorie.

    Colin Edwards: “Abbiamo iniziato la giornata di oggi provando ancora un paio di gomme e alcune impostazioni della moto: abbiamo provato un paio di cose, insomma. Alla fine della mattinata abbiamo provato un’altra gomma per il posteriore che andava abbastanza bene, quindi abbiamo avuto due gomme da qualifica da provare. Sono rientrato dopo aver provato la prima pensando di aver fatto come miglior tempo un 2’01; avevo fatto un paio di piccoli errori e ho pensato quindi che avrei potuto essere più veloce, per questo non ci potevo credere quando ho visto che avevo girato intorno ai 2’00.6. La successiva gomma da qualifica era incredibile e la moto perfetta, sono molto soddisfatto di questi tempi. La prova sulla distanza è stata piuttosto interessante… avevo già fatto circa 30 giri in mattinata ed ero abbastanza stanco, sono uscito spingendo un po’ troppo all’inizio, dando tutto quello che avevo da dare; andava tutto alla grande, ma dopo circa 14 giri ho cominciato a vederci doppio! Ho rallentato un po’, ma in realtà non c’era motivo di spingere così, per questo sono rientrato un po’ in anticipo. In generale sono stati dei test eccezionali, la moto è incredibile; meglio di quanto non lo sia mai stata nonostante abbia meno potenza!

    Valentino Rossi: “Un’altra giornata positiva per noi, sono molto contento perché la moto va molto bene. In questi tre giorni abbiamo lavorato alla messa a punto delle sospensioni, per sistemare il problema che avevamo in frenata, e penso che abbiamo fatto un buon lavoro in merito. Siamo stati piuttosto veloci nel corso di tutta la settimana, più veloci di quanto non lo fossimo stati nei test di gennaio, e anche nella prova sulla distanza di oggi siamo stati più veloci e questo è importante. Sono contento che Colin stia andando così bene, oggi ha fatto un tempo fantastico, è velocissimo! Oggi abbiamo anche lavorato ancora una volta sulla mappatura del motore, come ho detto ieri il consumo di carburante sarà fondamentale per tutti quest’anno e non possiamo permetterci di fare errori! Sono sicuro che possiamo ancora migliorare sotto tutti gli aspetti e abbiamo l’opportunità di continuare così in Qatar, la prossima settimana, dove correremo anche la prima gara da qui a un mese. Quelli della prossima settimana saranno dei test molto importanti!”