Sepang MotoGp: HRC sempre più vicina al Titolo

da , il

    La tappa malese della MotoGp, nonostante la (scorretta) vittoria di Rossi su Capirossi, ha ulteriormente avvicinato la coppia di piloti HRC verso il Titolo Mondiale, con solo 4 Gp ancora da disputare.

    Conti alla mano, in effetti, Hayden è sempre saldamente in testa nella corsa al Titolo, con 22 punti di vantaggio su Pedrosa, e 26 su Valentino.

    Solo tra questi tre piloti, alla fine, uscirà il nuovo Campione del Mondo.

    Capirossi infatti, nonostante una entusiasmante rimonta, è ancora troppo lontano in classifica, a ben 43 punti da Hayden, ed ancor più Melandri, staccato di 46 punti, appare ormai tagliato fuori, sebbene la matematica ancora non condanni affatto alcuno dei due.

    Entrambi, in realtà, per avere qualche speranza non solo dovrebbero vincere tutte le corse rimaste da disputare, cosa praticamente impossibile da parte loro, ma anche sperare nelle disgrazie altrui.

    Loris ha disputato gli ultimi due Gp con una grinta ed una classe semplicemente eccezionali, ed anche oggi avrebbe meritato di vincere. Solo la solita entrata scorretta di Rossi all’ultimo giro, Jerez 05 style, lo ha costretto ad alzarsi dopo che aveva già impostato la curva! Se non lo avesse fatto, i due (per colpa di Rossi) si sarebbero toccati, e Loris sarebbe stato proiettato all’esterno, come toccò al povero Gibernau appunto a Jerez 05.

    Quest’anno, però, l’ennesima carognata di Valentino – sempre invariabilmente ed incredibilmente impunito – non gli porterà il Mondiale, ormai speditamente in navigazione verso i lidi della HRC.

    A Kentucky Kid infatti, concreto, paziente e sornione come un grosso felino in agguato, per vincerlo basterà piazzarsi sempre tra i primi tre o quattro, mentre anche un solo mezzo passo falso sarebbe fatale a Valentino, che per avere speranze dovrebbe al contrario vincere TUTTI i Gp rimanenti.

    Fra l’altro, Nicky l’anno scorso è stato autore di un grande finale di stagione (grazie al quale potè soffiare il secondo posto a Biaggi, che lo deteneva ancora a tre Gp dalla fine, prima di essere praticamente appiedato dalla paranoica follia HRC), sempre sul podio, e non si vede perchè non dovrebbe ripetersi adesso……

    Piuttosto, come ho già scritto varie volte in passato, il vero pericolo per Hayden viene sempre di più dal suo team mate Dani Pedrosa, pupillo prediletto di mamma – caimana HRC ed autore di una gara fantastica, addirittura eroica a Sepang. Chi sperava che gli infortuni potessero fiaccare il piccolo genio spagnolo ha dovuto amaramente ricredersi: Dani è più che mai in corsa per il Mondiale!

    A questo proposito, sono davvero curioso di vedere come si comporterà la HRC con gli ordini di scuderia. Conoscendo bene la patetica, ridicola idiozia dei suoi dirigenti, non mi stupirei affatto se insistessero ancora nel boicottare e danneggiare Nicky per favorire il diletto Pedrosa…..col bel risultato di far vincere, magari, un altro fortunoso Titolo mondiale a Rossi!!

    Tutti gli altri piloti non citati sono destinati a recitare solo un ruolo da comprimari, da qui in avanti, sperando che non si rendano responsabili di incidenti che potrebbero falsare l’andamento e l’esito finale del Campionato.

    Nel prossimo futuro, infatti, con altri due Gp in appena altrettante vorticose settimane, ne vedremo davvero delle belle. Io spero solo che questo grande finale di stagione si possa svolgere nella massima correttezza possibile, vista la Posta in palio, contesa ancora da diversi agguerriti pretendenti.

    Sepang, in questo senso, mi ha deluso, come al solito a causa dell’intoccabile Rossi. Ma se la sua scorrettezza congenita gli ha valso in passato titoli immeritati, io credo che quest’anno la musica sarà diversa per l’urbinate: l’aver scippato a Biaggi il Giallo Camel non gli ha portato molta fortuna…….almeno, non quella assolutamente incredibile e sfacciatissima degli anni scorsi!

    Capito, Valentino? Non illuderti troppo……ci vediamo in Australia!