Sete Gibernau – Ritorno alle Corse

Sete Gibernau torna a correre in MotoGP in sella ad un Ducati e, nonostante il dolore alla spalla, riesce a concludere la gara e a piazzarsi anche in zona punti

da , il

    E’ tornato a sorridere il pilota spagnolo Sete Gibernau che è salito nuovamente in sella ad una MotoGP dopo un periodo di “pensionamento” non troppo convinto.

    Sete Gibernau è riuscito a raggiungere il suo primissimo successo personale riuscendo a concludere la gara del Qatar.

    Non era neppure sicuro di riuscire a terminare la gara di Losail a causa dei forti dolori alla spalla. E invece Sete Gibernau, fresco di ritorno in sella ad una MotoGP, non solo è riuscito ad arrivare fino in fondo, ma anche a concludere la gara più che dignitosamente in zona punti (il pilota spagnolo è arrivato, comunque, tredicesimo).

    È stata una gara difficile per noi. – ha dichiarato il pilota iberico in sella ad una Ducati – Non sapevamo se saremmo durati per tutto l’arco dei 22 giri, per questo voglio ringraziare il mio team, per il grande lavoro che hanno fatto per me. Sono soddisfatto perché andare a punti quando non sai nemmeno se finirai la gara è una gran sensazione!

    Una grane soddisfazione, dunque, per Sete Gibernau che è riuscito a tornare in pista dopo un lungo periodo di assenza, in cui però le moto non sono mai state dimenticate.

    Risvegliati antichi duelli (celeberrimi quelli con Valentino Rossi) e con una ritrovata voglia di velocità, Sete ha dichiarato: “Non posso dire di essere completamente a mio agio sulla moto e ho fatto molta fatica con il dolore alla spalla. Ora, prima della gara in Giappone, voglio tornare a casa ed allenarmi un po’, magari con una delle mie moto, così miglierò la mia condizione fisica. [...] Ovviamente ero un po’ teso prima della partenza, ma poi è andato tutto bene.

    In sostanza, tutto è bene ciò che finisce bene. Anche in MotoGP.