Silverstone: voci fuori dal podio

interviste fine gara dichiarazioni dei piloti fuori dal podio

da , il

    Massa Fisichella Heidfeld

    Fisichella:«E? stata per me una buona gara. Ho espresso un ritmo competitivo e regolare e sono stato piu’ veloce delle vetture intorno a me. Negli ultimi giri, ero molto piu’ veloce di Raikkonen nel primo settore; ma negli altri la sua monoposto aveva un assetto con maggiore effetto suolo e, non appena mi avvicinavo, perdevo grip a causa della turbolenza. La prossima gara sara’ in Canada, uno dei miei circuiti preferiti».

    Massa:«Non e’ stata una giornata straordinaria per noi: speravamo di essere piu’ competitivi mentre la Renault si e’ dimostrata molto forte. Ho perso una posizione rispetto a Giancarlo nel gioco delle soste ai box. Non credo che avrei potuto far meglio di questo quinto posto, che rappresenta comunque un discreto piazzamento».

    Montoya:«E’ stato un vero peccato che Villeneuve ha perso il controllo della sua vettura colpendomi sulla fiancata durante la prima curva dopo il via, altrimenti grazie alla vettura e alla strategia avremo potuto ottenere un risultato migliore».

    Heidfeld:«Ho avuto un buon inizio quando ho subito superato due vetture sulla griglia e un’altra alla prima curva. E’un ottimo risultato per noi avere le due vetture a punti».

    Villeneuve:«Dopo la partenza ho perso una posizione a vantaggio di Rosberg poiche’ ci siamo ostacolati io e Montoya alla curva 1, ci siamo toccati, ma per fortuna abbiamo proseguito la gara entrambi. Sono stato tre quarti di gara alle spalle di Rosberg che non ha commesso errori. E’ stata una buona lotta. Quando ho visto che rientrava ai box per la sua ultima sosta tre giri prima di me, ho spinto al massimo prendendo alcuni rischi poiche’ ormai le gomme erano al limite, ma sono riuscito a passarlo».

    Rosberg:«E? stato piuttosto deludente spingere per l?intera gara e andarsene senza aver ottenuto qualcosa. Ho guadagnato diverse posizioni in partenza, passando dalla 12^ alla 9^ piazza, ma piu’ tardi nella gara mi sono sorpreso di non essere arrivato davanti a Villeneuve. E? venuto fuori dai box davanti a me, dopo la seconda sosta, malgrado stessi spingendo nel mio giro di uscita».

    Barrichello:«È una grossa delusione chiudere al 10° posto dopo essere partito da una buona posizione in griglia. La macchina lavora bene con gomme nuove, poi il livello prestazionale scade con il passare dei giri e sembra di dovere lottare con la propria macchina in ogni momento».

    Trulli:«E’stata una giornata dura per me. Sono partito dal fondo dello schieramento ma mi sono divertito ad effettuare sorpassi. La vettura e’ stata ben equilibrata e grazie alla strategia ho guadagnato molte posizioni. Tuttavia non siamo riusciti a raccogliere punti, anche se resto soddisfatto della mia prestazione e della vettura».

    Coulthard:«La macchina aveva molto sottosterzo durante la gara. Ho pensato che avevo forse danneggiato qualcosa nel fondoscocca quando ero finito un po? largo sopra il cordolo all?uscita di Stowe nel primo giro, mentre lottavo con Jacques Villeneuve. C?era piu’ sottosterzo che in qualifica o nelle prove, e sono stato sorpreso dal bilanciamento della macchina. La squadra sta lavorando duro al riguardo e sono impaziente di essere alla prossima sessione di prove.?

    Liuzzi:«E’ stato un peccato che, nelle prime fasi di gara, non ho potuto mantenere il contatto con le macchine davanti a me, perché avevo troppo sottosterzo. Eccezion fatta per quei problemi, la macchina si e’ comportata bene, ed abbiamo effettuato una buona prestazione tenendo conto che abbiamo sempre saputo che Silverstone sarebbe stata una pista difficile per noi, perché qui il nostro V10 non e’ l’ideale. Per cui, tutto sommato, e’ stato un buon risultato».

    Button:«La mia gara stava procedendo bene e la macchina sembrava a posto. Non eravamo certo veloci come i primi, ma la mia monoposto andava comunque bene e anche il bilanciamento era buono. Mi stavo divertendo molto a recuperare posizioni e, visto il carico di benzina imbarcato, me la stavo cavando proprio bene. Poi, ho visto le fiamme uscire dalla parte posteriore della macchina e infine mi sono fermato perché l?olio cadeva sulle gomme. È stata proprio una pessima conclusione di weekend e sono ancora piu’ dispiaciuto perché correvo di fronte al mio pubblico. Provo tanta rabbia per non essere riuscito a regalare loro la gara che avrebbero meritato».

    Webber:«Ho avuto una partenza piuttosto buona . Sembrava che Scott Speed avesse colpito Ralf nella posteriore destra, andando verso le Becketts, e ha permesso alla Toyota di girarsi e di finirmi addosso. Ralf stava ovviamente cercando di salvare la sua vettura, abbastanza correttamente, ma mi e’ venuto addosso quando ero all?interno, cercando una linea pulita, percio’ non potevo andare da nessuna parte. Abbiamo avuto un duro week-end, percio’ e’ un peccato che non siamo riusciti ad ottenere qualcosa. Abbiamo molto lavoro da fare e dobbiamo continuare a spingere per essere pronti per Montreal.?