Simoncelli: “Se vinco mi rapo a zero”

Marco Simoncelli – ospite con Jorge Lorenzo della Dainese all'inaugurazione del nuovo store di Bologna – ha confessato di essere emozionato per la possibilità di correre in MotoGP e ha dichiarato di aspettare con ansia l'inizio della prossima stagione

da , il

    Marco Simoncelli – ospite con Jorge Lorenzo della Dainese all’inaugurazione del nuovo store di Bologna – ha confessato di essere emozionato per la possibilità di correre in MotoGP e ha dichiarato di aspettare con ansia l’inizio della prossima stagione.

    Il giovane pilota italiano è consapevole che sarà dura essere subito competitivi nella classe regina ma non dispera e fa una scommessa: se dovesse arrivare la vittoria nel Mondiale è pronto a rasare a zero la sua famosa zazzera!

    Se vinco il Mondiale mi taglio i capelli a zero? Potrebbe andare bene, ma la cosa più difficile sarà vincere!

    Marco Simoncelli è ritornato sulla vecchia promessa di rasarsi a zero in caso di vittoria del titolo iridato: “Sono consapevole che sarà dura ma facendo le mosse giuste potrò essere veloce anche in MotoGP,” ha continuato SuperSic, “L’unica preoccupazione è quella che non so in che momento della stagione riuscirò a essere veloce. Io spero presto, ma non sono particolarmente preoccupato. Anzi, sono curioso e ansioso perché non conosco la moto, ma spero di abituarmi in fretta. Consigli a Valentino Rossi? Quando avrò bisogno glieli chiederò!

    Da quando finito il campionato non sono mai stato fermo, sono sempre stato in movimento con diversi rally, tra cui quello di Monza,” conclude l’italiano, “Ora sono molto contento che il 21, 22 e 23 dicembre sarò in Malesia per il test riservato ai debuttanti ed è bello perché riuscirò a fare un po’ di chilometri sulla nuova moto.

    Le affermazioni di Simoncelli suonano come un misto di ansia di buttarsi nella mischia e di goliardica spacconeria, ma è probabile che il simpatico pilota del Team Gresini si terrà la sua folta capigliatura almeno per qualche altro annetto.