Simoncelli, Stoner a Valencia: “Difficile correre dopo quello che è successo”

Stoner si rimette in sella a Valencia da nuovo campione del mondo della MotoGP, ma non può fare a meno di rivolgere un pensiero a Simoncelli, scomparso a Sepang

da , il

    stoner su morte simoncelli

    Il nuovo campione del mondo 2011 Casey Stoner si prepara per l’ultima gara del Motomondiale 2011 sul circuito internazionale di Valencia. L’australiano della Honda ufficiale ammette che non sarà facile tornare in pista dopo l’incidente costato la vita a Marco Simoncelli tra le curve di Sepang: “Sarà difficile tornare a correre questo fine settimana dopo il terribile incidente di Marco a Sepang, ma penso che sia la migliore cosa che possiamo fare in suo onore. Siamo coscienti che il nostro sport è rischioso anche se, rispetto al passato, la sicurezza è aumentata molto”.

    Non sono passate neanche due settimane dall’incidente di Sepang, dove Simoncelli ha perso al vita, che la carovana del Motomondiale è pronta a ripartire dal circuito di Valencia per l’ultimo step della stagione in terra iberica.

    E mentre gli amici del Sic, come Loris Capirossi ricordano con nostalgia l’allegria di Marco nel paddock, Stoner sa che questo è uno sport rischioso e correrà in onore di Super Sic: “Il mio pensiero va alla famiglia e mi auguro che siano in grado di superare al meglio questo difficile momento. Per quanto riguarda la gara, Valencia è l’appuntamento finale di una stagione che per noi è stata incredibile. Abbiamo lavorato sodo tutto l’anno e dopo il titolo conquistato a Phillip Island, guardiamo al 2012. Scenderemo in pista per regalare un bello spettacolo ai fans e soprattutto in ricordo di Marco”.