Spagna, tragico Rally a Maiorca: copilota muore fra le fiamme

Dramma nel mondo del Rally

da , il

    Renault

    Dramma nel mondo delle corse e dei Rally. Durante la ‘Oris Classic’, svoltasi a Maiorca, la Renault 5 Turbo guidata da Carlos Iscar è finita fuori pista. La vettura, al quinto chilometro della speciale Coves-Campanet, ha sbattuto contro un albero ed immediatamente ha preso fuoco. Il pilota Iscar è riuscito a scappare a fatica dalla Renault mentre il copilota Lubreras è rimasto intrappolato tra le lamiere incandescenti perdendo la vita nell’incendio. Il Rally è stato subito interrotto per questo tragico incidente. Il pilota Iscar è ora ricoverato in ospedale dopo che ha riportato pesanti ustioni sul 50% del corpo.

    Doveva essere una giornata di sport e divertimento a Maiorca ed invece è stata una tragica giornata per il mondo del Rally e dello sport in generale. L’incendio si è sviluppato improvvisamente, i soccorsi sono arrivati tempestivi ma la portiere era bloccata dallo stesso albero ed è stato impossibile aiutare il copilota ad uscire dalle lamiere della vettura incidentata. Anche lo stesso pilota, salvatosi per miracolo, ora è in una situazione grave ma ‘stabile’. L’ultimo bollettino medico di Carlos Iscar parla di ustioni sul 50% del corpo e dopo aver superato una fase critica resta ora in una condizione grave ma ‘stabile’. Iscar è attualmente riceverato nella clinica Palmaplanas di Palma di Maiorca e sarà sotto osservazione costantemente nelle prossime 48 ore.