Spyker F1: Albers scaricato! Ma lui non ci sta…

La Spyker licenzia Albers ma il pilota protesta e annuncia un ricorso

da , il

    Spyker F1: Albers scaricato!

    Un po’ a sorpresa e un po’ no, la Spyker ha annunciato con profondo dolore (ma chi ci crede?) che Christijan Albers non sarà più un loro pilota a partire da… subito!

    La gocce che hanno fatto traboccare il vaso non sono state né le varie scialbe prestazioni da parte di un pilota che fenomeno non è mai sembrato né la partenza con bocchettone attaccato nel GP di Francia. La svolta decisiva, infatti, c’è stata quando anche gli sponsor del pilota olandese hanno deciso di fare un passo indietro. Mancata quindi la sua unca dote, la Spyker ha pensato bene di liberarsi di lui.

    Albers, ovviamente, non l’ha presa bene:“Ovviamente questa è stata per me una sorpresa molto spiacevole. Oltretutto sta per debuttare la versione B della monoposto e avrei potuto fare meglio di adesso. Non penso, comunque, che sia finito il mio percorso in Formula 1. C’è qualcosa di meglio della Spyker in Formula 1.” Il problema di Albers è che c’è anche qualcosa meglio di lui in F1. Lui, ad ogni modo, non demorde:“Spero di parlare presto con i responsabili del team per risolvere questa questione, in quanto mi avevano promesso che avrei finito la stagione con loro. È ancora presto per dire se compierò dei passi legali contro la squadra, ma ciò è molto possibile”.

    In questa nuova Formula 1 che si apre a tanti giovani talenti, i piloti con la valigia sono enormemente calati. Albers, in questo senso, era uno dei rari casi rimasti. Speriamo che al suo posto arrivi qualche altra promessa dell’automobilismo ma l’impressione è che, comunque, per un team come la Spyker l’obiettivo principale sia quello di fare cassa.

    I nomi che girano sono molti Christian Klien, Narain Karthikeyan, sembrano in pole position. Ma si è sentito di interessamenti per il ferrarista in prepensionamento Marc Gene e per il giovanissimo Roldan Rodriguez attualmente impegnato in GP2 con il team Minardi. Non è escluso neanche che il team olandese possa attingere dai suoi tester. In quest’ultimo caso il favorito sarebbe Van der Garde “scippato” in inverno alla Super Aguri.