Statistiche Formula 1 dopo il GP di Singapore 2008

Statistiche Formula 1 dopo il GP di Singapore 2008

record, statistiche e numeri dopo il gran premio di singapore 2008 di formula 1

da in Circuito Singapore F1, Curiosità F1, Fernando Alonso, GP Singapore F1, Nick Heidfeld, Statistiche Formula 1, Team F1 2017
Ultimo aggiornamento:

    Numeri, statistiche e record del GP di Singapore, la corsa numero 800 della storia della F1 e la prima di notte è quella nella quale Alonso torna a primeggiare e Nick Heidfeld, nonostante una corsa anonima, riesce a battere un primato detenuto nientemeno che da Michael Schumacher.

    Fernando Alonso è il primo pilota che, partito 15°, riesce ad arrivare in testa ad una corsa e a vincere la gara. Solo in sole sette occasioni suoi illustri colleghi c’erano riusciti partendo da più indietro di così:

    • partendo 16° – Jackie Stewart su Tyrrell nel GP del Sudafrica del 1973 e Michael Schumacher su Benetton nel GP di Spa-Francorchamps del 1995.
    • partendo 17° – John Watson su McLaren nel GP di Detroit del 1982 e Kimi Raikkonen su McLaren nel GP di Suzuka del 2005.
    • partendo 18° – Rubens Barrichello su Ferrari nel GP di Hockenheim del 2000.
    • partendo 19° – Bill Vukovich e Kurtis Kraft ad Indianapolis nel 1954 (all’epoca la 500 miglia valeva anche per il mondiale di F1)
    • partendo 22° – John Watson su McLaren nel GP di Long Beach del 1983

    Per il pilota Renault è la prima vittoria dell’anno e, ovviamente, la prima della storia a Singapore, la 20a in carriera in 118 partenze. Il suo digiuno durava dal GP di Monza del 2007. I diversi vincitori del 2007 divengono adesso 7.

    Con questo successo, il due volte campione del mondo eguaglia le vittorie di Mika Hakkinen e sale all’11° posto nella classifica di tutti i tempi. La stessa posizione viene raggiunta anche nella classifica dei podii, 50 in totale.

    La Renault torna sul gradino più alto del podio. Non accadeva dal GP del Giappone del 2006 sempre con Alonso.

    Nico Rosberg sale per la seconda volta in carriera sul podio. La prima volta era successo sempre quest’anno nella gara inaugurale di Melbourne. Ad impreziosire l’avvenimento, stavolta, si aggiungono i suoi primi giri in testa ad un gara. Rosberg è il 158° pilota a riuscirci.

    Kimi Raikkonen porta a casa un altro giro più veloce in gara raggiungendo quota 35. E’ il decimo quest’anno.

    Eguaglia così il record detenuto da sé stesso nel 2005 e da Michael Schumacher nel 2004.

    Per contro, il finlandese non va a punti per la quarta volta consecutiva. Era dal 2002 che non aveva una striscia negativa così lunga quando restò a secco per sei gare di fila. All’epoca, però, ad andare a punti erano solo i primi sei classificati.

    La Ferrari non va a punti con nessuno dei suoi piloti per la prima volta dopo 46 gare. Non succedeva dal GP d’Australia del 2006. QUesti 46 GP mettono la Ferrari al secondo posto nella classifica delle più lunghe serie positive. Il costruttore italiano occupa anche anche il primato assoluto con 55 ed il terzo posto ma vede insidiato quest’ultimo dalla BMW Sauber.

    Il podio di Singapore è stato il quinto più giovane della storia della F1: Alonso, Rosberg e Lewis Hamilton hanno un’eta media di 24 anni, 8 mesi e 19 giorni. Segno dell’evidente cambio generazionale, basti dire che quattro dei primi 5 podi più giovani sono stati registrati nella stagione in corso.

    Nick Heidfeld batte il recordi di Michael Schumacher per il maggior numero di arrivi a traguardo consecutivi. Dal GP di Francia del 2007 a quello di Singapore 2008 ne ha collezionati 25 contro i 24 del tedesco. D’ora in poi potrà lottare solo contro sé stesso.

    612

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Circuito Singapore F1Curiosità F1Fernando AlonsoGP Singapore F1Nick HeidfeldStatistiche Formula 1Team F1 2017
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI