Stipendi piloti F1 2017: Alonso 1° in classifica, Bottas sale!

Stipendi piloti F1 2017: Alonso 1° in classifica, Bottas sale!
da in Curiosità F1, Fernando Alonso, Formula 1 2017, Piloti F1 2017, Valtteri Bottas
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 15/02/2017 09:01

    Stipendi piloti F1 2017: Alonso 1° in classifica, Bottas sale!

    Trapela già una prima classifica sugli stipendi percepiti dai piloti di Formula 1 per la stagione 2017. Nulla di ufficiale, nulla di eclatante, nulla di definitivo visto e considerato che i top driver hanno tutti clausole contrattuali che consentono di ricevere lauti bonus economici a fronte dei risultati portati a casa. Tuttavia, il sito thedrive.com ha fatto la sua graduatoria. Al primo posto, come ampiamente prevedibile, si conferma Fernando Alonso con 40 milioni secchi. Lo seguono, staccatissimi, Lewis Hamilton a 31 e Sebastian Vettel a 30.

    Fernando Alonso si conferma paperone. Il pilota più felice del 2017, però, è Valtteri Bottas che è passato dai vecchi 5 milioni di dollari percepiti in Williams ad 8,5 in Mercedes. Questo lo fa diventare il quarto più ricco in assoluto e lo piazza davanti anche al connazionale Kimi Raikkonen che si ferma a 7 ed ai due ragazzi terribili della Red Bull (Ricciardo 6,5, Verstappen 3 milioni di dollari). Qui abbiamo incollato la classifica completa:
    1. Fernando Alonso – McLaren: 40.000.000 $*
    2. Lewis Hamilton – Mercedes: 31.000.000 $*
    3. Sebastian Vettel – Ferrari: 30.000.000 $*
    4. Valtteri Bottas – Mercedes: 8.500.000 $*
    5. Kimi Raikkonen – Ferrari: 7.000.000 $*
    6. Daniel Ricciardo – Red Bull: 6.500.000 $*
    7. Felipe Massa – Williams: 5.000.000 $
    8. Nico Hulkenberg – Renault: 3.000.000 $
    9. Max Verstappen – Red Bull: 3.000.000 $
    10. Sergio Perez – Force India: 2.500.000 $
    11. Romain Grosjean – Haas: 1.500.000 $
    12. Kevin Magnussen – Haas: 1.000.000 $
    13. Jolyon Palmer – Renault: 1.000.000 $
    14. Daniil Kvyat – Toro Rosso: 750.000 $
    15. Carlos Sainz – Toro Rosso: 750.000 $
    16. Stoffel Vandoorne – McLaren: 300.000* $
    17. Marcus Ericsson – Sauber: 285.000 $
    18. Esteban Ocon – Force India: 185.000 $
    19. Pascal Wehrlein – Sauber: 150.000 $
    20. Lance Stroll – Williams: non disponibile

    Inizia cordialmente (e non poteva essere altrimenti) il rapporto tra Valtteri Bottas e Lewis Hamilton. Secondo papà Anthony, il 3 volte iridato si divorerà il finlandese dopo averlo cotto allo spiedo e averci messo un bel contorno di patate arrosto così come fece, a suo tempo, con il connazionale Heikki Kovalainen. Secondo il buon Valtteri, invece, Lewis dovrà sudare un po’ per avere la meglio. Intanto, il rapporto è iniziato all’insegna della massima tranquillità:“Mi ha dato il benvenuto e ora attendo di poterlo conoscere meglio come persona e come compagno di squadra. Non vedo l’ora di confrontarmi in pista con lui”, ha dichiarato durante una conferenza stampa di presentazione tenutasi a Stoccarda.

    Nel frattempo dalla mite Montecarlo, Nico Rosberg ha già iniziato a godersi la vita ed a mettere su pancia. Parlando da vero ex, ammette di potersi persino permettere di tifare un po’ per l’ex rivale Hamilton:“Valtteri ha talento e mi ha chiesto di fare una chiacchierata. Sarò felice di aiutarlo ma mi comporterò in modo neutrale. Non voglio rivelare i segreti per battere Lewis ma cercherò di farlo integrare al meglio nella squadra. Sicuramente lo avviserò del fatto che non sarà per lui facile dato che sta entrando in un team nuovo nel quale troverà un Hamilton già perfettamente ambientato. Lewis è uno dei migliori e per tenergli testa devi essere ad un livello altissimo”. C’è da capirlo, Rosberg. Ha battuto uno dei piloti più forti di tutti i tempi e, dal canto suo, gode all’idea che nell’impresa non riesca mai più nessuno d’ora in poi. Quanto alla ritrovata amicizia con Hamilton:“Mai dire mai. C’è già stato un riavvicinamento e alcune buone situazioni ora che la situazione è cambiata. Staremo a vedere”.

    723

    PIÙ POPOLARI