Stoddard riporta la Minardi in F1

Ad iscriversi al campionato 2008 è stato anche Paul Stoddard che ha deciso di ripresentare ai nastri di partenza la “sua

da , il

    Paul Stoddard

    Il limite del 31 Marzo stabilito dalla FIA non ha fatto muovere solo i team della GPMA. Ad iscriversi al campionato 2008 è stato anche Paul Stoddard che ha deciso di ripresentare ai nastri di partenza la “sua” European Minardi F1 team Limited.

    Ufficialmente Stoddard l’ha fatto per nostalgia delle corse. Realmente non ci è ancora dato sapere se sia davvero quello il motivo. Fatto sta che era stato un vero peccato veder andar via la Minardi proprio nel momento in cui i regolamenti stavano diventando più favorevoli ai piccoli team.

    Alla fine di quest’anno la scuderia di Faenza era stata rilevata dalla Red Bull e nessuno – Giancarlo Minardi in primis – aveva realisticamente sperato di poterla rivedere nella massima competizione. Adesso, però, grazie al discusso Stoddard, sembra proprio che il nome Minardi ritornerà sulla scena principale.

    Non è ancora possibile sapere con quali ambizioni, con quale struttura e con quale bagaglio tecnico alle spalle. Ma sapere che ci sarà è giù una buona notizia.

    Altra buona notizia è che – con 12 team sulla griglia – tornerà finalmente ad avere maggiore interesse anche la lotta per entrare tra i primi dieci del mondiale. Una lotta che, data la golosa posta economica in palio, è già sufficientemente spettacolare da non richiedere nessun ricorso ad assurdi escamotage come le retrocessioni ipotizzate dalla FIA.