Stoner come Rossi, il futuro è a quattro ruote?

Stoner come Rossi, il futuro è a quattro ruote?

da , il

    stoner valentino ferrari

    C’è poco da fare: come fu per i grandi del passato, anche nel nostro mondo i campioni vengono super corteggiati non solo dalle due, ma anche dalle quattro ruote.

    Avevamo già visto Valentino-Ulisse resistere alle insistenti voci che lo volevano in forza alla scuderia del cavallino, forse addirittura insieme a Michael Schumacher, guru della Formula 1 e della Ferrari.

    Fotomontaggi, mezze voci, gossip e realtà dsi mescolano quando si tratti la materia “moto-macchine”. Due mondi diversi, “lontanissimi” citando Battiato, ma forse non poi così tanti. I migliori centauri sono sempre stati corteggiati dalla Formula 1, e sembra che la relazione sia univoca e univocamente apprezzata.

    Ad ogni modo, spenti i riflettori sul binomio Valentino-Ferrari, la Formula 1 ci riprova, cambiando protagonista questa volta e puntando sul “rosso”, numero #27.

    Lo ha confidato proprio Casey Stoner, asso desmodromico al suo secondo anno in Ducati, a Motor Cycle News: “Per la Formula Uno c’è tempo – e ha poi aggiunto – Non sono pronto per questo perchè non ho mai guidato un’auto seriamente“.

    E poi, il giovane Casey, presa la pillolina di coraggio, punzecchia il grande Michael Schumacher, alla guida della sua GP7: “Sono sicuro che lui avesse un pò di pratica, cosa che non ho io con le auto. Io ho guidato molto i kart, non le auto“.

    Oh, guarda cosa si rivede: stessa esperienza di Valentino. E come Valentino, anche Casey strizza l’occhio ad un futuro a 4 ruote: “E’ qualcosa che vorrei provare, ma magari nei prossimi anni.

    Corsi e ricorsi storici…