Stoner difende Melandri a spada tratta: “Ha solo bisogno di adattarsi”

Stoner difende Melandri a spada tratta: "Ha solo bisogno di adattarsi"

da , il

    stoner melandri

    Conquistato l’ennesimo miglior tempo sulla pista di Losail by Night durante la prima giornata dei test IRTA, Casey Stoner si rilassa un pò prima di tornare in pista per la seconda “nottata” di prove.

    Inutile dire quale sia la stima e il rispetto che la Ducati tributi quotidianamente al pilotino australiano, autore della rimonta desmodromica targata 2007.

    Bravo in pista e anche fuori? Una sorta di angelo con due ruote al posto di due ali? Sembra di si.

    Per esempio, non prendendo assolutamente esempio da altri centauri che non riescono andare d’accordo all’interno del proprio box, Casey difende a spada tratta il suo nuovo team-mate italiano Marco Melandri, al suo primo anno in rosso.

    In un’intervista a MCN, giornale di punta dei centauri sudditi della Regina, Casey lascia andare qualche parola in difesa di Melandri, non particolarmente fulgido in questi test invernali pre-stagione 2008.

    La Ducati non è un arte da cavalcare, è una moto con due ruote e forse Marco ha solo bisogno di adattarsi ad essa” – queste sono le parole dell’australiano, che aggiunge – “Sappiamo quello che Marco sa fare in pista, bisogna solo vedere se riuscirà ad adattarsi alla moto.