Super Aguri: ora tutto torna!

da , il

    Super Aguri fans

    Ad inizio stagione, ironizzai sul fatto che Aguri Suzuki dichiarasse che il suo obiettivo stagionale era quello di fare bella figura nel GP del Giappone…

    Ironizzai perché il GP del Giappone era la penultima gara del campionato. E forse era preferibile sperare di fare qualcosa di meglio già prima di quella data…

    Ma, poi, ironizzai anche perché non si capiva cosa potesse intendere Suzuki con “fare bene” dato che il suo team non aveva nessuna possibilità di fare niente di buono.

    Ora che il GP si è corso, tutto torna. Il loro obiettivo era semplicemente quello di arrivare al traguardo! Semplice, no?

    Non per loro, ovviamente…

    Aguri Suzuki:“Voglio dire “grazie” alla mia squadra, ai tifosi che ci hanno sostenuto. E’un risultato grande per noi perche’ abbiamo portato al traguardo entrambe le vetture ed i piloti hanno fatto un grande lavoro. Per noi e’ un risultato perfetto dal momento che siamo una nuova e piccola squadra. Sono molto felice per aver raggiunto questo risultato proprio qui a Suzuka, e nell’ultimo Gp su questo circuito.

    Ad onor del vero dobbiamo ammettere che riuscire a mettersi dietro una Spyker-Midland non è male come risultato e se si guarda i progressi da inizio stagione, un miglioramento c’è stato.

    Senza dimenticare che tra qualche decennio Yamamoto potrà persino raccontare ai nipotini… di aver concluso davanti a Schumacher!