Superbike 2011: Honda numero 4 per Rea

Jonathan Rea ha deciso di abbandonare il suo numero di gara portafortuna (il 65) per correre con numero 4 sul cupolino della Honda CBR 1000RR

da , il

    Superbike 2011: Rea numero 4

    SUPERBIKE 2011 – Grandi cambiamenti per la Honda Superbike: la casa giapponese ha infatti riportato sulle sue moto lo sponsor Castrol, ma non si tratta dell’unica novità, poiché anche Jonathan Rea ha sorpreso i suoi sostenitori.

    Il pilota nordirlandese ha infatti deciso di abbandonare il suo numero di gara portafortuna (il 65) per correre con numero 4 sul cupolino della Honda CBR 1000RR. Rea aveva usato il 4 già nel 2007, quando arrivò secondo nel British Superbike.

    Jonathan Rea ha sorpreso in molti quando ha deciso di abbandonare il numero 65 per usare il più “banale” 4 (lo scorso anno il nordirlandese della Honda è infatti arrivato quarto nel mondiale SBK vinto da Max Biaggi. Ma perché Jonny ha deciso di abbandonare il suo portafortuna? Il rider della Honda lo ha spiegato ai suoi tifosi via Twitter: “Ho pensato di cambiare ed il 4 mi era piaciuto quando l’avevo utilizzato nel BSB,” ha scritto Rea, “In più l’ho guadagnato in campionato arrivando quarto nel 2010. Quindi perché no?

    Rea aveva infatti abbandonato il #65 soltanto nel British Superbike 2007 proprio a favore del #4, concludendo al secondo posto di campionato con il team HM Plant Honda, e spera dunque di riuscire a ripetersi quest’anno col Team Castrol Honda: “Darò il massimo per ripetere ciò di cui è stato capace Colin Edwards con il Castrol Honda Team,” aveva infatti dichiarato il 23enne centauro nordirlandese alla presentazione del team, “Credo che la moto sia bellissima e sono sicuro che i ragazzi del team Ten Kate si siano dati molto da fare per migliorare ulteriormente le performance della CBR1000RR Fireblade e ora non aspetto altro che cominciare la stagione.”