Superbike 2011, Melandri: futuro tra Aprilia, BMW e Kawasaki

E' tempo di pensare al futuro per Marco Melandri che per il prossimo WSBK 2012 ha l'opportunità di approdare in Kawasaki o Bmw

da , il

    melandri mercato piloti sbk

    Il futuro del pilota della Yamaha ufficiale in Superbike, Marco Melandri inizia a prendere forma. Il centauro ravennate saputo dell’addio della casa motociclistica giapponese al mondiale Sbk, per quanto riguarda la moto ufficiale, ha iniziato a sondare il terreno. In questo momento sono tre le strade che il ravennate potrebbe percorrere, BMW, Aprilia o Kawasaki.

    Melandri, insieme a Biaggi ha provato a riaprire il Mondiale, ma adesso che Carlos Checa sembra avviato verso una vittoria scontata, per il Macio è ora di pensare alla prossima stagione e alla sella che vuole occupare, considerato che la Yamaha abbandonerà lo sviluppo della moto ufficiale nel 2012.

    Per Melandri ci sono almeno tre possibilità: la BMW gli darebbe una moto ufficiale e tutto il supporto necessario per puntare al titolo; nella seconda ipotesi, l’Aprilia metterebbe a disposizione per l’ex pilota MotoGP un team esterno che gli metterebbe a disposizione un’Aprilia RSV4 ufficiale.

    Infine, Kawasaki: la casa nipponica ha fatto sapere di voler riprendere le redini per ripresentarsi in forma ufficiale e in questo caso Marco verrebbe seguito da Andrea Dosoli che ha lavorato con il ravennate nel 2009 in Hayate nel Campionato della Top Class.