Superbike 2012, Badovini: “Ducati grande chance”

Badovini commenta il suo approdo alla Ducati Superbike, da egli stesso considerata come una grande opportunità per provare a vincere

da , il

    badovini

    Il trasferimento di Ayrton Badovini alla Ducati per il pilota del Mondiale Superbike in vista della stagione 2013, è un’occasione veramente importante e assolutamente da non perdere. Infatti, terminata la sua esperienza alla BMW Motorrad Italia, per il centauro nostrano non sembrava facile trovare una sella, ma Francis Batta, che con il suo team Alstare gestirà le Rosse ufficiali, ha deciso di puntare proprio su Ayrton: “E’ una grande opportunità, una di quelle che ogni pilota spera possa arrivare ed ora è arrivata per me”.

    Dopo aver conquistato a Silverstone il primo podio della categoria Superbike, Ayrton Badovini spera di saper sfruttare nel prossimo World Superbike 2013 la possibilità offertagli dalla Ducati che gli ha affidato una moto ufficiale.

    Un’occasione importante, secondo quanto riportato da omnicorse.it del tutto inaspettata anche per lo stesso Badovini che non vede l’ora di mettersi alla prova con la Ducati del Team Alstare: “Nelle ultime settimane il mio mondo si è completamente ribaltato in ogni aspetto, sia dal punto di vista professionale che personale. Per me si tratta di una sfida completamente nuova, ma l’accordo con la Ducati ed il Team Alstare rappresenta un qualcosa di estremamente prestigioso che non mi sarei aspettato”.

    La voglia non gli manca però: “Non ho davvero idea di cosa mi attenda l’anno prossimo, ma posso immaginare un lavoro molto duro ed un approccio professionale da parte del team. Sono convinto che potrò lavorare bene insieme a Checa e che darò il mio contributo allo sviluppo della moto e del progetto”.

    E sulla 1199 Panigale, che sarà la sua prima bicilindrica e quindi potrebbe anche richiedergli un periodo di adattamento: “Alla fine del mese proverò la moto per la prima volta, quindi potrò iniziare a farmi un’idea del suo potenziale e ad adattarmi. Poi, dopo la pausa invernale, inizieremo a preparare la prossima stagione”.