Superbike 2012, Honda Ten Kate: test in Australia

Il nuovo team della Honda Sbk è in Australia per sviluppare la moto in vista del prossimo campionato

da , il

    honda ten kate australia

    Rigorosamente a porte chiuse, il nuovo team Honda World Superbike, precedentemente conosciuto come Castrol Honda, in virtù della sponsorizzazione del colosso petrolifero britannico che è passato ad un ruolo di co-sponsor per Honda Motor Europe e il team Ten Kate, continua le sue prove tra le curve del circuito internazionale di Phillip Island con la nuova CBR 1000RR Fireblade 2012, che esordisce per la prima volta in configurazione FIM Superbike e potrà contare sull’aiuto del team accorso al gran completo.

    Rese note le date ufficiali dei test del WSBK 2012, che cominceranno il 20 e 21 febbraio sul tracciato di Philip Island, alcuni team sono già al lavoro per non arrivare impreparati all’appuntamento con i test collettivi. In questa ottica, la Honda di Ten Kate, dopo un test in Qatar nello scorso mese di novembre con la vecchia Fireblade aggiornata con diverse specifiche 2012, ha scelto di provare in Australia.

    La Honda si è presentata a Philip Island al gran completo con il riconfermato Jonathan Rea ed il nuovo acquisto giapponese, Hiroshi Aoyama, che deve riscattarsi in questa nuova avventura sportiva dopo la deludente esperienza vissuta nei due anni trascorsi tra le fila della MotoGP. I due centauri del team nipponico del campionato riservato alle derivate di serie sono scesi in pista con la nuova CBR 1000RR Fireblade 2012 marcata da una livrea bianca, ma soprattutto con tante novità tecnico-meccaniche: sull’aerodinamica, il forcellone, sospensioni Ohlins ed un’evoluzione dell’acceleratore elettronico ride-by-wire che, da Imola in poi ha fatto portato molti vantaggi a Rea lo scorso anno.

    Come abbiamo anticipato, la Honda ha svolto il test a porte chiuse e lontano da occhi indiscreti e non diffondendo alcun riscontro cronometrico. Il programma dei test prevede lo svolgimento di una simulazione di gara prima del 19 gennaio 2012, quando ci sarà la chiusura dei test privati in terra australiana.