Superbike 2012, Melandri si allena con il Motocross

Melandri approfitta della pausa della Superbike 2012 per dedicarsi ad una sua vecchia passione, il Motocross

da , il

    Camera ardente in onore di Marco Simoncelli

    Approfittando del periodo di stop dei test invernali relativi al Mondiale Superbike 2012, che si è concluso recentemente 15 gennaio, Marco Melandri ha ben pensato di allenarsi in moto per mantenersi in piena forma e arrivare in sella al top della forma. La scelta più logica per il vice campione del Mondo SBK in carica, è un allenamento in sella ad una Husqvarna TC 250 Motocross. Il ravennate confida questa sua grande passione, affermando che: “Quasi ogni settimana mi alleno con la moto da cross, spesso in compagnia di amici. Individuiamo nuovi percorsi, ci godiamo il panorama per poi rilassarci e pranzare insieme”.

    Il vice campione del mondo della Sbk, Melandri dopo aver confidato di non esser approdato all’Aprilia per via di un veto imposto da Max Biaggi, spiega la sua passione per la disciplina del Motocross, ottimo metodo di allenamento nei periodi di pausa agonistica dalle gare. Il pilota del Team BMW Motorrad Motorsport ouò considerarsi un esperto di questo sport, considerato che lo pratica da diversi anni.

    “Penso che il motocross sia l’ideale per mantenermi in forma. In palestra puoi parlare con altre persone o perderti nei tuoi pensieri, in sella ad una moto bisogna invece restare sempre concentrati. Con il bando dei test invernali non c’è più la possibilità di provare, per questo allenarsi con la moto da cross è la soluzione migliore, perfetta per questo scopo”; ha confidato l’ex pilota della Honda Gresini MotoGP.

    In attesa di salire in sella alla nuova BMW S1000RR 2012 Superbike nei test di Phillip Island, il Macio può svolgere occasionalmente la funzione di tester della nuova Husqvarna TC 250 per conto di BMW Group, titolare del marchio Husqvarna Motorcycles: “Una moto che mi piace tantissimo: è perfetta per me, facile da guidare, divertente. Ho apprezzato anche la presenza dell’avviatore elettrico: per me che sono di corporatura più piccola, senza dubbio un bel vantaggio”.