Superbike 2012, nuovo regolamento: primi rumors

Cominciano a circolare i primi rumors sulle nuove regole della Superbike 2012 formulate dalla Fim

da , il

    sbk regole 2012

    Secondo i soliti ben infromati, cambia il regolamento della Superbike per la prossima stagione del 2012. Il 27 ottobre si è riunita la Superbike Commission che ha approvato le seguenti modifiche. Saranno vietate le prove per squadre e piloti iscritti al Mondiale Superbike dal 1 dicembre 2011 al 15 gennaio 2012; mentre in Superbike, Supersport e Superstock, ciascun pilota potrà disporre soltanto di 1 moto da presentare alle verifiche tecniche per un numero massimo di 8 motori a stagione (per il Campionato Supersport) e 3 motori per la Superstock 1000 FIM Cup.

    Mentre il mercato piloti Superbike è in fermento con l’accordo di Marco Melandri con BMW, all’orizzonte si profila un nuovo cambio di regole per il campionato 2012.

    Infatti, per il prossimo mondiale, nel regolamento Superbike 2012 è stato previsto un peso minimo per le bicilindriche di 171kg, 6kg in più rispetto al 2011. Confermato per le 3 e 4 cilindri il peso minimo di 165kg, ma fatto molto più importante è che tutti i turni di prove libere e ufficiali pre-Superpole passeranno dalla durata di 60 a 45 minuti.

    Inoltre, è stato confermato il formato Superpole in caso di pista asciutta dove saranno ammessi i 16 migliori piloti delle qualifiche ufficiali, al taglio della Superpole-2 soltanto i primi 12 della SP1, infine i migliori 8 della SP2 prenderanno parte alla Superpole-3. In caso di pista bagnata, scatterà il format Wet Superpole: i migliori 16 delle qualifiche ufficiali nella Superpole-1 da 20′ si contenderanno gli 8 posti disponibili per la Superpole-2, anche qui sempre della durata di 20′.

    Ed infine non è più previsto il cambio-moto in corsa. Il direttore di gara si riserva la facoltà di interrompere la contesa per consentire ai piloti il cambio-gomme per passare dalle slick alle rain.