Superbike Assen: trionfo britannico

La colonna sonora di Assen 2010? “God Save The Queen

da , il

    Festa britannica quarto round del campionato del mondo Superbike: il nordirlandese Jonathan Rea (HANNspree Ten Kate Honda) è stato il vincitore delle due manche della prova SBK tenutasi sul circuito di di Assen (Olanda) e in entrambe le gare sono salite sul podio solo piloti Made in UK (Toseland, Camier, Haslam).

    Due gare emozionanti e combattute che regalano alla Honda una storica doppietta, risultato che mancava dal lontano 2008 con la doppia vittoria di Ryuichi Kiyonari sulla pista di Brands Hatch.

    La colonna sonora del WSBK Assen 2010? “God Save The Queen.”

    Jonathan Rea conquista davanti a 78.000 spettatori la prima doppietta in carriera nel mondiale Superbike.

    Sul podio con lui gli inglesi James Toseland (Yamaha Sterilgarda), Leon Camier (Aprilia Alitalia) e Leon Haslam (Suzuki Alstare).

    SBK Assen Gara 1

    Jonathan Rea passa in testa a metà gara e se la gioca con un ritrovato James Toseland e il sorprendente Leon Camier in una corsa caratterizzata da staccate e scambi di posizione, ma il rider Honda sa come difendersi dagli attacchi degli avversari e taglia il traguardo per primo.

    Quarto Carlos Checa (Ducati Althea Racing) e quinto l’ottimo Troy Corser (BMW). Sesto posto per l’italiano Max Biaggi (Aprilia).

    Ancora in affanno le Ducati ufficiali, con Nori Haga e Michel Fabrizio che chiudono rispettivamente decimo e tredicesimo.

    
SBK Assen Gara 2

    Sono stati sette i piloti che si sono dati battaglia per la vittoria, ma ancora una volta l’ha spuntata Rea, che a due terzi di gara ha allungato chiudendo davanti al leader della classifica piloti Leon Haslam; terzo James Toseland, che deve difendersi dagli attacchi di Max Biaggi (quarto).

    Sfortunato Leon Camier, che cade a due giri dalla fine dopo essere stato per tutta la gara nel gruppo di testa. Noriyuki Haga si ritira per un problema tecnico e Michel Fabrizio chiude tredicesimo.

    Classifica piloti WSBK 2010

    LEON HASLAM – SUZUKI – 148

    MAX BIAGGI – APRILIA – 128

    JONATHAN REA – HONDA – 110

    CARLOS CHECA – DUCATI – 103

    JAMES TOSELAND – YAMAHA – 86

    NORIYUKI HAGA – DUCATI – 85

    TROY CORSER – BMW – 68

    SYLVAIN GUINTOLI – SUZUKI – 55

    MICHEL FABRIZIO – DUCATI – 53

    CAL CRUTCHLOW – YAMAHA – 49

    LEON CAMIER – APRILIA – 48