Superbike Australia: Biaggi, “C’è tanto lavoro da fare”

SUPERBIKE - Max Biaggi ha sfoggiato oggi sulla sua Aprilia il numero 1 del campione del mondo ma non è soddisfatto del quarto tempo ottenuto oggi nelle qualifiche SBK a Phillip Island

da , il

    SBK Australia 2011 - Max Biaggi

    SUPERBIKEMax Biaggi ha sfoggiato oggi sulla sua Aprilia il numero 1 del campione del mondo: il centauro italiano è sceso in pista a Phillip Island per la prima giornata di qualifiche del turno australiano del WSBK 2011 senza il classico “3″ sulla sua Aprilia RSV4.

    Il Corsaro non è però soddisfatto della sua giornata di qualifiche poiché ha chiuso con il quarto tempo e ha dichiarato che bisognerà lavorare molto sulla moto per poter puntare alla Superpole, anche se sarà difficile battere un Carlos Checa in forma straordinaria.

    MAX BIAGGI – Il campione del mondo della Superbike non è soddisfatto del quarto tempo ottenuto oggi nelle qualifiche SBK a Phillip Island: “Abbiamo un bel po’ di lavoro da fare. Ci sono problemi col freno motore e si innesca un chattering assai pronunciato. Abbiamo provato soluzioni diverse, cambiando anche spesso moto, ma non è che ne abbia avuto grandi vantaggi,” ha dichiarato Biaggi, “Dobbiamo ancora lavorare molto per riuscire a capire dove intervenire. Il passo non è male ma quando provo a spingere emergono i problemi che ho detto.”

    SBK AUSTRALIAPhillip Island non porta bene a Biaggi: lo scorso anno in Australia il pilota italiano ha raccolto i peggiori risultati della stagione iridata, chiudendo le due gare in programma in quinta e ottava posizione.

    CHECABiaggi ha anche parlato – e molto bene - dello spagnolo della Ducati, dominatore a Phillip Island fin dai test pre-stagionali e grande favorito per domenica: “Mi pare che Checa sia al momento molto avvantaggiato su noi ma io devo guardare al mio box e cercare di tirar fuori il massimo da quello che ho a disposizione,” ha commentato il rider Aprilia, “Per domani vorrei migliorare sul giro veloce.”