Superbike Australia: Checa ottimista

SUPERBIKE AUSTRALIA - Nella prima giornata di qualifiche del mondiale Superbike 2011 il più veloce è stato ancora una volta lo spagnolo Carlos Checa (Ducati Althea Racing), che ha fatto segnare il miglior riferimento cronometrico col tempo di 1’31″577

da , il

    Checa Sbk Australia 2011

    SUPERBIKE AUSTRALIA – Nella prima giornata di qualifiche del mondiale Superbike 2011 il più veloce è stato ancora una volta lo spagnolo Carlos Checa (Ducati Althea Racing), che ha fatto segnare il miglior riferimento cronometrico col tempo di 1’31″577.

    Checa era stato il più veloce anche nei test pre-stagionali e si è confermato il pilota da battere sul circuito australiano di Phillip Island , nonostante sia scivolato dopo aver perso il controllo della sua Ducati 1198.

    CARLOS CHECA – Il rider Ducati ha dimostrato ancora una volta di essere il più veloce sul circuito di Phillip Island, pista sulla quale lo scorso anno ha vinto Gara 2. Checa ha chiuso la prima giornata di prove del WSBK 2011 in testa alla classifica, sei decimi più veloce di Jonny Rea (Honda) e con un buon margine anche sul campione del mondo Max Biaggi (Aprilia): “Abbiamo fatto un bel lavoro oggi, concentrandoci soprattutto sulle gomme. Ora abbiamo un’idea più chiara riguardo alle gomme da usare in gara e direi che siamo ritornati alle buone sensazioni dell’anno scorso,” ha dichiarato lo spagnolo del team Ducati Althea Racing, “Oggi ci siamo concentrati sugli pneumatici, mentre domani abbiamo anche altre cose da provare, anche se devo dire che io mi sento già molto fiducioso sin da ora.

    Checa ha parlato anche della sua caduta, fortunatamente senza conseguenze: “Purtroppo sono caduto stamattina nella seconda curva del circuito. Il cambio era un poco duro e faceva fatica a scalare,” ha spiegato, “Per questo ho sfollato e sono caduto. Comunque il problema è già stato brillantemente risolto dai tecnici della mia squadra.