Superbike: Biaggi regna, all’Aprilia il titolo costruttori

Max Biaggi e l'Aprilia hanno festeggiato ieri sul circuito francese Magny Cours il perfetto coronamento di una stagione meravigliosa conclusasi col doppio titolo iridato Superbike: il mondiale piloti e quello costruttori del WSBK 2010

da , il

    Aprilia Superbike

    Max Biaggi e l’Aprilia hanno festeggiato ieri sul circuito francese Magny Cours il perfetto coronamento di una stagione meravigliosa conclusasi col doppio titolo iridato Superbike: il mondiale piloti e quello costruttori del WSBK 2010.

    In più il Corsaro dell’Aprilia Alitalia ha concluso alla grande l’annata vincendo Gara 2 al termine di un memorabile duello con Cal Crutchlow (Yamaha Sterilgarda). Per Biaggi si è trattato della decima vittoria in questo mondiale SBK.

    Il mondiale Superbike si è chiuso come era giusto: nel segno di Max Biaggi e dell’Aprilia. Il pilota romano – già da una settimana campione del mondo SBK – ha infatti prima conquistato in Gara 1 i punti necessari all’Aprilia per vincere il titolo mondiale costruttori delle derivate di serie e in Gara 2 ha portato a casa uno strameritato primo posto davanti a un Cal Crutchlow in grandissima forma.

    L’epilogo perfetto di una stagione dominata dal Corsaro, vincitore di ben 10 gare del WSBK 2010.

    La vittoria del titolo costruttori è inoltre un grandissimo riconoscimento per la scuderia di Noale, che ha lavorato duro per supportare al meglio Max Biaggi e permettergli di vincere il quinto titolo mondiale in carriera. Il palmares dell’Aprilia conta adesso ben 45 titoli mondiali conquistati nelle diverse competizioni motociclistiche.

    E intanto il GP di Francia potrebbe essere stata l’ultima corsa per Biaggi, che a quanto apre sta riflettendo sull’ipotesi di un ritiro da campione del mondo Superbike. L’Aprilia non smentisce, ma tutti noi appassionati speriamo di vederlo in pista almeno un altro anno a difendere il titolo iridato.