Superbike Brno 2012, Checa commenta la Superpole: “Stiamo facendo un buon lavoro”

L'attuale campione del mondo in carica della SBK, Checa commenta la sua prestazione nella Superpole andata in scena a Brno

da , il

    carlos checa

    Al termine della sofferta e lunghissima Superpole sul tracciato internazionale di Brno, appuntamento valido per la nona gara della Superbike 2012, i piloti della Ducati, Carlos Checa e Davide Giuliano hanno commentato quanto accaduto in questo strano pomeriggio: “Qui a Brno stiamo facendo un buon lavoro, questo secondo posto in griglia è sicuramente uno dei migliori risultati mai ottenuti da Ducati su questo tracciato. Stiamo lavorando bene e spero riusciremo a farlo anche domani”.

    Dopo un paio di uscite a vuoto, l’attuale campione del mondo della Superbike, Checa centra il giro buono e domani per il GP di Brno, partirà dalla prima fila, insieme al poleman della stagione Tom Sykes che con la sua kawasaki non ne sbaglia una.

    Dal canto suo, Carlos sa bene che il campionato ha preso una brutta piega, ma è anche consapevole del quattoridicesimo tempo del rivale Mondiale SBK, Max Biaggi, oggi fermo al quattordicesimo tempo: “In campionato non siamo messi bene, ci separano molti punti dal vertice ma tutto può succedere, noi faremo sempre del nostro meglio per ottenere il risultato migliore possibile”.

    Anche il compagno di squadra dello spagnolo, Davide Giugliano e protagonista delle cadute che hanno fermato il turno di Superpole, cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno e ringrazia il team per il gran lavoro fatto per mettere a posto la moto in tempo per la qualifica. Nel dettaglio, il radiatore del pilota Ducati è stato colpito da un detrito, che ha cosparso la pista di liquido…elemento che ha fatto cadere sia lui che i due che inseguivano, cioè Badovini e Fabrizio.

    Dunque, il romano della Ducati SBK non vede l’ora di scendere in pista: “Vorrei chiedere scusa ai piloti rimasti coinvolti nel mio incidente, mi dispiace veramente tanto. In secondo luogo vorrei ringraziare il Team che mi ha ricostruito la moto in pochissimo tempo dandomi l’opportunità di riprendere la sessione di qualifiche. A parte l’inconveniente di questo pomeriggio, il week-end procede bene e speriamo di continuare in questo modo anche in gara”.