Superbike Brno 2012: Giugliano protagonista della prima giornata

da , il

    davide_giugliano_brno

    AP/LaPresse

    Il mondiale Superbike si prepara ad affrontare il nono round della stagione 2012 sul tracciato di Brno. Max Biaggi arriva su questo tracciato, uno dei suoi preferiti dove anche nel motomondiale ha ottenuto grandi successi, con quasi 50 punti di vantaggio sul suo più diretto inseguitore Marco Melandri; il romano sarà più che mai deciso a far crescere il suo vantaggio in classifica mondiale sfruttando proprio la pista amica, ma ovviamente gli avversari non mancano e possiamo stare sicuri che renderanno la vita difficile al Corsaro.

    Prime prove libere

    Durante il primo turno di prove libere svoltesi nella mattinata sul circuito di Brno, il più veloce è stato l’italiano Davide Giugliano che con la sua Ducati è riuscito a imporsi col tempo di 2’00.359. Dietro di lui troviamo il pilota di casa Jakub Smrz in sella a un’altra Ducati e, staccato di pochi centesimi Eugene Laverty su Aprilia che precede il suo compagno di squadra Max Biaggi che chiude con un distacco di circa 3 decimi dalla pole virtuale.

    Alle spalle del pilota Aprilia troviamo nell’ordine Tom Sykes, Marco Melandri e Carlos Checa, quindi tutti i top-riders sono vicini ad eccezione di Jonathan Rea che con la sua Honda non riesce ad andare oltre il diciassettesimo tempo, accusando un distacco di addirittura 1”4.

    Ecco ora i tempi della prima sessione di prove libere:

    1 D. GIUGLIANO Althea Racing Ducati 1098R 2’00.359

    2 J. SMRZ Liberty Racing Team Effenbert Ducati 1098R 2’00.566

    3 E. LAVERTY Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 2’00.595

    4 M. BIAGGI Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 2’00.602

    5 T. SYKES Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 2’00.615

    6 M. MELANDRI BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR 2’00.643

    7 C. CHECA Althea Racing Ducati 1098R 2’00.798

    8 L. BAZ Kawasaki Racing Team 2’01.102

    9 A. BADOVINI BMW Motorrad Italia GoldBet 2’01.153

    10 M. FABRIZIO BMW Motorrad Italia GoldBet 2’01.216

    11 L. CAMIER FIXI Crescent Suzuki 2’01.304

    12 C. DAVIES ParkinGO MTC Racing 2’01.331

    13 L. HASLAM BMW Motorrad Motorsport 2’01.438

    14 L. ZANETTI PATA Racing Team 2’01.609

    15 H. AOYAMA Honda World Superbike Team 2’01.632

    16 J. HOPKINS FIXI Crescent Suzuki 2’01.675

    17 J. REA Honda World Superbike Team 2’01.751

    18 D. SALOM Team Pedercini 2’01.781

    19 M. BERGER Team Effenbert Liberty Racing 2’02.576

    20 A. POLITA Red Devils Roma 2’03.687

    21 L. MERCADO Team Pedercini 2’04.239

    22 V. KISPATAKI Prop-tech ltd 2’04.522

    23 N. BRIGNOLA Grillini Progea Superbike Team 2’04.894

    Prima qualifica

    Nel primo turno di qualifiche che si è svolto nel pomeriggio, Davide Giugliano si conferma ancora il più veloce con la sua Ducati 1098R, scendendo addirittura sotto il muro dell’1’59.500. Subito dietro di lui troviamo un altro italiano: Marco Melandri, in sella alla sua BMW seguito a sua volta da Laverty e Sykes che si riconfermano veloci anche in questa sessione pomeridiana.

    Continuando a scorrere la classifica troviamo Carlos Checa che si piazza in quinta posizione migliorando di circa 5 decimi il tempo sul giro senza però riuscire ad abbattere il muro del 2’00.000. Chi delude è Max Biaggi che in sella alla sua Aprilia non riesce ad andare oltre la quattordicesima posizione a 1”3 dalla testa (girando addirittura un decimo più lento rispetto alla mattinata). Alle sue spalle troviamo un Jonathan Rea ancora in crisi con la sua Honda.

    I tempi della prima sessione di qualifiche:

    1 D. GIUGLIANO Althea Racing 1’59.452

    2 M. MELANDRI BMW Motorrad Motorsport 1’59.545

    3 E. LAVERTY Aprilia Racing Team 1’59.693

    4 T. SYKES Kawasaki Racing Team 1’59.850

    5 C. CHECA Althea Racing 2’00.180

    6 J. SMRZ Liberty Racing Team Effenbert 2’00.226

    7 A. BADOVINI BMW Motorrad Italia GoldBet 2’00.244

    8 M. FABRIZIO BMW Motorrad Italia GoldBet 2’00.322

    9 C. DAVIES ParkinGO MTC Racing 2’00.391

    10 L. HASLAM BMW Motorrad Motorsport 2’00.422

    11 L. BAZ Kawasaki Racing Team 2’00.441

    12 J. HOPKINS FIXI Crescent Suzuki 2’00.528

    13 L. CAMIER FIXI Crescent Suzuki 2’00.615

    14 M. BIAGGI Aprilia Racing Team 2’00.746

    15 J. REA Honda World Superbike Team 2’00.911

    16 M. BERGER Team Effenbert Liberty Racing 2’00.978

    17 H. AOYAMA Honda World Superbike Team 2’01.073

    18 D. SALOM Team Pedercini 2’01.575

    19 L. ZANETTI PATA Racing Team 2’02.060

    20 A. POLITA Red Devils Roma 2’02.668

    21 L. MERCADO Team Pedercini 2’03.342

    22 V. KISPATAKI Prop-tech ltd 2’04.259

    23 N. BRIGNOLA Grillini Progea Superbike Team 2’04.506