Superbike Donington 2012, Checa: “Non potevo evitare la caduta in Gara 2″

Il commento dei protagonisti del week-end della Superbike 2012 sul circuito internazionale di Donington, dopo la doppietta della BMW in Gara 1 e le emozioni di Gara 2

da , il

    checa 2011

    Il campione del mondo della Superbike, Carlos Checa raccoglie i cocci nel week-end di gare anadato in scena sul circuito di Donington e dove, nelle due manches è riuscito a raccimulare un sesto posto in Gara 1 ed una rovinosa caduta in Gara 2 per la baggare scaturita dalle moto alle prime curve: “Dopo il risultato di gara 1, pensavo che sarebbe stato possible fare di piu’ nella seconda. Ho provato a cominciare forte ed ho trovato uno spiraglio nel gruppo, ma quando sono arrivato all’apice ho visto Laverty davanti a me che ha frenato improvvisamente, forse per evitare qualche pilota davanti a lui”.

    Gara 2 a Donington è stata ricca di emozioni ed è un vero peccato che un gladiatore come Carlos Checa sia stato assente praticamente tutta la gara. Infatti, lo spagnolo ha finito la sua corsa per via di una serie di collisioni nel corso delle prime battute della gara europea del World Superbike 2012.

    Del resto, il sesto posto del primo step di Donington non era poi così male, ma con la sua uscita di scena e i risultati della giornata, l’iridato della Ducati del team Althea Racing viene superato in classifica generale sia da Tom Sykes che da Rea, vincitore di Gara 2 dopo il patatrack delle due BMW di Leon Haslam e Marco Melandri.

    La classifica comunque resta corta e Carlos cerca di analizzare con cura gli elementi della gara di oggi e proiettarsi con rinnovato entusiasmo al prossimo appuntamento della Sbk 2012: “Ho frenato forte per fermare la moto, ma c’erano piloti dietro di me ed ai lati e non ho potuto fare niente per evitare la caduta. Ho un po’ di dolore alla gamba, che è un pò gonfia, ma sto bene. Ho bisogno di un po’ di tempo per recuperare mentalmente, e poi mi preparerò per Miller”.