Superbike: Haslam spera nella Suzuki

Leon Haslam chiede aiuto alla Suzuki: dopo aver riscattato nella seconda manche l'ottavo posto ottenuto in Gara 1, risultato ottenuto soprattutto grazie alla sua tenacia, il rider inglese si è reso conto che la sua moto ha bisogno di un supporto dalla casa giapponese, poiché finora lo sviluppo della GSX-R 1000 K1 è stato seguito interamente dalla squadra

da , il

    Leon Haslam non sta attraversando un buon momento di forma e sembra lontano dai livelli espressi all’inizio del campionato mondiale Superbike 2010. Il rider inglese della Suzuki soffre la prepotenza agonistica di Max Biaggi e dell’Aprilia e dopo il sorpasso in classifica SBK subito negli Stati Uniti, nel match di Misano ha visto il rivale allungare ancora di più in testa alla competizione: ora sono trentasette i punti che li separano e Pocket Rocket spera di ricevere un qualche supporto dalla casa giapponese per risollevare le sorti del suo mondiale SBK.

    Max Biaggi sta guidando bene e l’Aprilia è il pacchetto da battere, ma sono fiducioso che, finché lavoriamo duramente, possiamo batterlo,” ha dichiarato Haslam, “Facciamo tutto lo sviluppo da noi ed è proprio grazie a questo che siamo competitivi. Se Suzuki Giappone volesse darci un po’ di aiuto in più, sarebbe molto apprezzato e risulterebbe di grande beneficio.”

    Leon Haslam chiede aiuto alla Suzuki: dopo aver riscattato nella seconda manche il deludente ottavo posto ottenuto in Gara 1, risultato ottenuto soprattutto grazie alla sua tenacia, il rider inglese si è reso conto che la sua moto ha bisogno di un supporto dalla casa giapponese, poiché finora lo sviluppo della GSX-R 1000 K1 è stato seguito interamente dalla squadra.

    Dopo i problemi che abbiamo avuto questo week-end, che hanno avuto a che fare con la frizione e l’elettronica, pensavo che l’ottava posizione di gara uno sarebbe stata il miglior risultato che avremmo ottenuto,” ha continuato Haslam, “La seconda manche mi è apparsa normale e con la moto ho avuto un feeling un milione di volte migliore rispetto a gara uno, ma ho così tante vesciche nella mano perché ho spinto davvero tanto.”

    Classifica Superbike 2010

    1 BIAGGI Aprilia 307

    2 HASLAM Suzuki 270

    3 CHECA Ducati 172

    4 REA Honda 158

    5 HAGA Ducati 151

    6 CORSER Bmw 149

    7 TOSELAND Yamaha 138

    8 FABRIZIO Ducati 131

    9 CAMIER Aprilia 130

    10 CRUTCHLOW Yamaha 120

    11 GUINTOLI Suzuki 116

    12 BYRNE Ducati 97

    13 SMRZ Ducati 61

    14 XAUS Bmw 53

    15 SCASSA Ducati 53

    16 SYKES Kawasaki 43

    17 NEUKIRCHNER Honda 35

    18 LANZI Ducati 33

    19 VERMEULEN Kawasaki 10