Superbike Imola 2011, Melandri: “Due gare difficili”

Melandri commenta le due deludenti gare che ha messo in scena tra le curve del WSBK 2011 di Imola, dove è riuscito solamente a impedire a Checa di vincere matematicamente il titolo

da , il

    melandri 2011 sbk imola

    Il centauro ravennate, Marco Melandri ha deluso tutte le aspettative nell’appuntamento casalingo della Superbike 2011 di Imola, undicesimo round del Mondiale. Il pilota della Yamaha ha chiuso le due gare in ottava e sesta posizione: “In gara uno ho sentito una forte vibrazione sul posteriore della moto ed ero anche alle prese con un problema al freno motore, quindi è stato impossibile spingere più forte. Nella seconda gara sono stato invece in difficoltà nelle frenate in discesa, ma con il passare dei giri e con il serbatoio più leggero, la moto era più gestibile”; ha raccontato ai colleghi di GPone.

    Prima di cimentarsi in gara ad Imola, Melandri aveva dichiarato sulla crisi Rossi-Ducati, che nel mondo delle due ruote non esistono marziani.

    L’ex pilota della Honda MotoGP di Gresini non immaginava, però, che queste affermazioni fossero valide anche per lui in Superbike, dove nell’ultima gara italiana è riuscito a raccimulare solo un sesto ed un ottavo posto: “In gara uno ho avuto un problema al freno motore, mentre in gara due ha avuto un problema nelle frenate in discesa che lo ha in parte rallentato. Speravo di lottare per il podio, ma in quella fase ero un po’ in ritardo, così ho dovuto accontentarmi del sesto posto”.