Superbike: James Toseland ritrovato ad Assen

La nuova avventura nel WSBK di James Toseland non era iniziata nel migliore dei modi, durante il week-end di Assen il campione britannico ha saputo riscattarsi centrando un secondo e un terzo posto dopo due manche in cui ha lottato da vero leone

da , il

    Il campionato del mondo Superbike ritrova finalmente James Toseland: dal suo ritorno nel mondiale delle derivate di serie (dopo una parentesi non entusiasmante in MotoGP) il rider inglese del Team Yamaha Sterilgarda non era ancora riuscito a tornare al top, finché domenica scorsa non sono arrivati i due podi – secondo in Gara 1, terzo in Gara 2 – nella doppia sfida sul circuito olandese di Assen.

    James Toseland è ora quinto nella classifica generale piloti a quota 86 punti.

    La nuova avventura nel WSBK di James Toseland non era iniziata nel migliore dei modi, durante il week-end di Assen il campione britannico ha saputo riscattarsi centrando un secondo e un terzo posto dopo due manche in cui ha lottato da vero leone.

    A dirla tutta la prova olandese del rider Yamaha non era iniziata nel migliore dei modi, con una Superpole mediocre che lo ha costretto a partire dalla terza fila, ma nelle due gare Toseland ha dato il meglio di sé, anche grazie al lavoro sul set-up che la sua squadra ha svolto durante il Warm Up.

    Per noi è stato un altro settimana difficile, in particolare venerdì e sabato, ma siamo riusciti ad uscirne fuori nel migliore dei modi,” ha dichiarato il due volte campione del mondo SBK, “La squadra è stata fantastica, ha lavorato tantissimo specialmente nel Warm Up trovando un nuovo link al posteriore che ha risolto i nostri problemi. Per noi è stato un fine settimana fantastico, partire decimi e ottenere due podi è un grande risultato per me e per la squadra!

    James Toseland, che quest’anno ha avuto l’oneroso compito di sostituire nel team Sterilgarda il campione del mondo in carica della Superbike passato alla MotoGP, il texano Ben Spies, si trova adesso al quinto posto in classifica generale.

    Stiamo arrivando… nelle prime due gare della stagione eravamo molto indietro ed ora è fantastico ritrovarsi a lottare con il gruppo dei migliori,” ha commentato Toseland, “Ci sono molti piloti britannici davanti, stanno facendo un ottimo lavoro e ognuno si merita di essere lì. Io ho avuto un grande supporto dalla mia famiglia e dai miei amici e voglio ringraziarli tutti per avermi dato la forza di tornare dove sono ora.