Superbike: Magny Cours, WSBK al capolinea

E' giunto al capolinea il mondiale Superbike 2010 con l’ultima prova, che i disputa questo fine settimana sul tracciato francese di Magny Cours, ma che ormai è ininfluente dato che il titolo è stato assegnato lo scorso week-end ad Imola all'italiano Max Biaggi su Aprilia

da , il

    E’ giunto al capolinea il mondiale Superbike 2010 con l’ultima prova, che i disputa questo fine settimana sul tracciato francese di Magny Cours, ma che ormai è ininfluente dato che il titolo è stato assegnato lo scorso week-end ad Imola all’italiano Max Biaggi su Aprilia.

    E il Corsaro si è presentato alle libere di oggi forte del campionato del mondo già vinto ma debilitato dall’influenza. E nonostante tutto le non perfette condizioni di salute ha comunque ottenuto un buon terzo tempo.

    Nonostante i tempi, molto buoni, mi preoccupa questa influenza,” ha dichiarato il campione del mondo Superbike, “In pista sono riuscito ad esprimermi come volevo, ma scendo dalla moto molto stanco. Nel complesso abbiamo raggiunto un buon setup, non ci resta che affinarlo domani e sperare in un meteo clemente.”

    Max Biaggi infatti non può mollare perché dopo aver vinto il titolo piloti c’è ancora da conquistare il mondiale costruttori: “Vorrei svegliarmi domattina in migliori condizioni fisiche sarebbe il massimo, visto che abbiamo ancora un ultimo traguardo da raggiungere, la ciliegina sulla torta del titolo Costruttori,” ha continuato Biaggi, “Sarebbe la giusta ricompensa per il Team e per tutta l’Aprilia, dopo la mia vittoria tra i piloti festeggiata nella bolgia tricolore di Imola.”

    Intanto nella prima giornata di libere il più veloce è stato Lorenzo Lanzi in sella alla Ducati del Team DFX Corse; secondo un altro pilota italiano, il rider ufficiale Ducati Xerox Michel Fabrizio. A completare una (ipotetica) prima fila tutta tricolore è, insieme al già citato Biaggi, Luca Scassa sulla 1098 preparata dal Team Supersonic.