Superbike: Marco Melandri contento dei test

Marco Melandri è contento del test disputato assieme al team Yamaha ufficiale Superbike sul tracciato australiano di Phillip Island: il pilota romagnolo ha avuto l'opportunità di migliorare il feeling con la YZF-R1

da , il

    Marco Melandri è contento del test disputato assieme al team Yamaha ufficiale Superbike sul tracciato australiano di Phillip Island: il pilota romagnolo ha avuto l’opportunità di migliorare il feeling con la moto e ha provato sia la moto 2010 che quella del prossimo anno.

    La Yamaha gli ha messo permesso di sperimentare diverse componenti, tra cui un diverso serbatoio, nuove sospensioni anteriori, una nuova sella e dei componenti migliorati per il motore. Il tutto per ottimizzare la sua guida in sella alla YZF-R1.

    La soddisfazione di Marco Melandri viene anche dall’aver avuto modo di provare la Yamaha Superbike del Team Sterilgarda su un circuito – quello di Phillip Island – che conosce alla perfezione: “E’ stato un buon test alla fine. I tre giorni sono stati molto pieni,” ha dichiarato Melandri, “E’ stato abbastanza complesso lavorare prima di tutto sulla moto 2011 ma nel secondo giorno abbiamo iniziato a trovare la strada e quindi nel terzo abbiamo ottenuto un bel miglioramento e trovato un buon passo per la gara. La pioggia non ci ha permesso di arrivare ad un buon crono con la gomma morbida ma per me non è stato molto importante.”

    Marco Melandri ha anche avuto modo di accennare alle differenze tra la MotoGP e la SBK: “La differenza tra una MotoGP e una Superbike su questo tracciato è enorme, la moto si muove molto di più quindi le curve veloci sono molto differenti, ma passo dopo passo stiamo migliorando. Le sensazioni sono ottime, sono davvero contento. Il tracciato è uno di quelli difficili quindi abbiamo fatto del buon lavoro e penso che potremo essere davvero competitivi per la prima gara qui il prossimo anno.”