Superbike, Max Biaggi: “Non smetto alla fine del 2012″

Biaggi, in una recente intervista, conferma la volontà di continuare a correre anche a fine 2012, quando il suo contratto con Aprilia scadrà

da , il

    biaggi sbk 2012

    Il pilota italiano dell’Aprilia, Max Biaggi, si prepara ad affrontare la prossima stagione di Superbike 2012 alla soglia dei 41 anni porte e a chi gli chiede di un suo possibile ritiro a fine anno, Max fa capire di avere le idee piuttosto chiare su quello che sarà il suo futuro. Infatti, anche se il contratto che lo lega all’Aprilia scade al termine del WSBK 2012, il romano è già sicuro di avere la voglia di continuare a correre: “Non smetto, ma finora abbiamo parlato poco. Per restare insieme ci vuole la volontà di farlo, da entrambe le parti”.

    Il campione del mondo 2010 della Superbike, Biaggi, dopo aver preso Aligi Deganello come capotecnico del suo box, afferma sicuro che anche a 41 anni, la voglia di correre non gli è ancora passata. In una recente intervista il Corsaro descrive le sue sensazioni alle porte dell’inizio del campionato Superbike 2012: “E’ la sfida con me stesso. Da fuori sembro uno duro, uno che non si accontenta mai e che non è sereno. Invece sono alla ricerca di me stesso: la spinta che mi ha portato a tagliare grandi traguardi. Amo il Max che non si accontenta mai”.

    Nel 2011, Max è stato tormentato dagli infortuni, ultima la frattura del metatarso che gli ha impedito di correre nell’appuntamento di Imola e di combattere con Carlos Checa per difendere il titolo iridato conquistato l’anno prima. Ma adesso che la forma fisica sembra essere tornata al top, Biaggi ha ancora voglia di vincere e se arrivasse una buona possibilità, penserebbe anche ad un clamoroso ritorno in MotoGP: “Ci penserei”.