Superbike: Max Biaggi porta l’Aprilia in cima al WSBK

Max Biaggi avrà domenica a Imola la sua grande occasione di rendere memorabile la domenica di Superbike per tutti i tifosi italiani: il Corsaro avrà il primo match point per portare a casa il titolo iridato della SBK, un'impresa finora mai riuscita a nessun pilota italiano

da , il

    Max Biaggi - Aprilia

    Max Biaggi avrà domenica a Imola la sua grande occasione di rendere memorabile la domenica di Superbike per tutti i tifosi italiani: il Corsaro avrà il primo match point per portare a casa il titolo iridato della SBK, un’impresa finora mai riuscita a nessun pilota italiano.

    E l’evento potrebbe concretizzarsi proprio sulla pista di casa, davanti ai tifosi del centauro romano e dell’Aprilia, la moto italiana che Biaggi ha portato ai vertici mondiali delle derivate di serie.

    Max Biaggi vuole chiudere il discorso mondiale Superbike ad Imola per poter festeggiare insieme ai suoi sostenitori e ai fan dell’Aprilia: “A Imola sarò un ragioniere spericolato, domenica prossima l’obiettivo sarà quello di fare più punti possibili,” ha dichiarato Biaggi, “Di certo, darò uno sguardo alla classifica, anche se non potrò permettermi di andare piano. Sarebbe comunque un sogno vincere il Mondiale in casa con una moto italiana.”

    Biaggi ha anche commentato il passaggio di Rossi alla Ducati in MotoGP: “Non credo che sarebbe rimasto in Yamaha, per lui la Ducati è l’alternativa migliore,” ha detto il Corsaro, “Se c’è qualcuno più forte di Rossi? Non lo so, ma ora alcuni piloti hanno iniziato a vincere. Lorenzo ci è riuscito e Pedrosa si sta avvicinando.”

    E con Max Biaggi a 58 punti di vantaggio dalla Suzuki di Leon Haslam (con 100 punti ancora in palio) a Noale forse danno il titolo mondiale già per scontato, perché – a quanto pubblicato sulla rivista inglese MCN – l’ingegnere Gigi dall’Igna avrebbe dichiarato che l’Aprilia RSV4 non riceverà più aggiornamenti fino a fine stagione. Il motivo? Biaggi non avrà l’onere di testare nuovi componenti, rimanendo libero di concentrarsi sulle gare.