Superbike, Melandri: “Positivo il primo contatto con Yamaha”

Melandri si prepara ad un 2011 che dovrebbe segnare l'anno del rilancio dopo una serie di stagioni fallimentari

da , il

    Melandri sbk

    Ap/LaPresse

    L’ormai ex pilota della Honda Gresini MotoGP, Marco Melandri si è spostato nella categoria di derivate della Superbike e cerca di scovare le differenze tra le moto della classe regina, molto più disciplinate, rispetto alle altre della sua nuova avventura professionale. Il ravennate ex kawasaki è rimasto estremamenti soddisfatto dei primi test sulla sua nuova moto: “è stata una giornata estremamente positiva. Le sensazioni iniziali con la moto sono state molto, molto differenti rispetto a quelle della MotoGP. Poi giro dopo giro ho inziato a trovarmi sempre meglio e mi sono veramente divertito”.

    Il nuovo centauro della Yamaha SBK, Melandri è contento dei test con la sua nuova moto e si prepara ad un 2011 che dovrebbe segnare l’anno del rilancio dopo una serie di stagioni fallimentari con Ducati, Kawa e Honda satellite.

    Ora con la YZF in un nuovo campionato, il Macio proverà a buttarsi alle spalle le difficoltà di correre in una scuderia mediocre della Top Class.

    Dopo aver detto che in Ducati ha avvertito le stesse difficoltà di Rossi, Melandri ci parla della sua nuova Yamaha: “mi sono trovato bene e a mio agio, anche con le gomme Pirelli che mi hanno trasmesso buone senzazioni nella guida della moto. Il motore è impressionante, mi piace e non vedo l’ora di andare in Australia per continuare i test”.