Superbike: Portimao promette spettacolo

La Superbike torna in pista e lo fa sul circuito che lo scorso anno è stato il palcoscenico della vittoria al cardiopalma di Ben Spies su Nori Haga, e la prova di Portimao si preannuncia ancora una volta emozionante e spettacolare

da , il

    La Superbike torna in pista e lo fa sul circuito che lo scorso anno è stato il palcoscenico della vittoria al cardiopalma di Ben Spies su Nori Haga, e la prossima prova di Portimao si preannuncia ancora una volta emozionante e spettacolare.

    Il mondiale SBK è partito alla grande a Phillip Island con le belle – e inattese – affermazioni di Leon Haslam (Suzuki Alstare) e Carlos Checa (Ducati Althea Racing) confermandosi un campionato interessante e spettacolare (forse anche più bello di quello MotoGP).

    La sorpresa è sempre dietro l’angolo nel WSBK!

    In Australia sono arrivate le inaspettate vittorie della Suzuki di Leon Haslam e della Ducati privata di Carlos Checa. Vittorie emozionanti e spettacolari (al fotofinish quella del pilota britannico, al termine di una bella serie di sorpassi quella dello spagnolo).

    Adesso anche in Portogallo ci si aspetta una prova all’altezza del campionato del mondo Superbike: tanti i piloti desiderosi di mettersi in mostra perché tra i favoriti per la vittoria finale – Max Biaggi, James Toseland, Michel Fabrizio e Nori Haga – ma sono tanti anche coloro che vorrebbero mettere il loro sigillo sul WSBK 2010, come Shane Byrne, Cal Cructhlow e Jonathan Rea.

    Non staranno a guardare i piloti considerati di “seconda fascia”: Corser e Xaus (BMW) così come Chris Vermeulen (Kawasaki) spingeranno per guadagnare punti e visibilità nel mondiale delle derivate di serie.

    Questa la classifica provvisoria piloti dopo il round australiano: 1° Haslam (Suzuki) p. 45 – 2° Fabrizio (Ducati) p. 36 – 3° Checa (Ducati) p. 34 – 4° Haga (Ducati) p. 27 – 5° Guintoli (Suzuki) p. 23 – 6° J. Rea (Honda) p. 23 – 7° Biaggi (Aprilia) p. 19 – 8° Corser (BMW) p. 16 – 9° Camier (Aprilia) p. 10 – 10° Lanzi (Ducati) p. 9.