Superbike: sfida finale tra Haga e Spies

Mancano solo un Gran Premio e due gare alla fine del Campionato Mondiale Superbike 2009: tutto è pronto per la volata finale che contrappone Ben Spies e Noriyuki Haga per la lotta al titolo iridato

da , il

    Mancano un Gran Premio e due gare alla fine del Campionato Mondiale Superbike 2009: tutto è pronto per la volata finale che contrappone Ben Spies e Noriyuki Haga per la lotta al titolo iridato.

    La sfida tra Haga e Spies ha infiammato i tracciati della stagione in corso e domenica, a Portimao, si giocheranno tutto nell’arco di sole cinque ore.

    Il giapponese della Ducati Xerox – primo in classifica generale – e l’americano della Yamaha – secondo – sono separati solo da dieci punti ed entrambi sono molto motivati a diventare campioni del mondo della Superbike: Spies il prossimo anno correrà in MotoGP e vuole andarci da vincente, Haga (terzo e secondo nelle ultime due edizioni) è in stato in testa alla classifica per quasi tutta la stagione e non vuole farsi scappare il titolo all’ultimo gran premio.

    Tutta la stagione dipende da questo weekend. La mia strategia sarà quella di sempre, ovvero scenderò in pista con l’obiettivo di vincere, pronto a dare, come solito, il 100%,” ha dichiarato Nitro-Nori, “Ho terminato le ultime stagioni sempre in seconda o terza posizione e l’unica cosa che mi manca è il titolo, un titolo che spero di poter portare a casa, per la Ducati e per il Giappone, proprio questa domenica.”

    Ben Spies può decidere se fare tattica o correre per vincere. Nel caso arrivasse primo in entrambe le gare sarà campione indipendentemente dal piazzamento di Haga, perché a parità di punti vincerebbe il mondiale per il maggior numero di vittorie stagionale.

    Conoscendo l’americano, ci sentiamo di escludere la prima ipotesi e prevediamo che in Portogallo farà di tutto per salire sul gradino più alto del podio.