Superbike: test di Portimao sotto la pioggia

La pioggia caduta in Portogallo ha condizionato anche il secondo ed ultimo giorno di test Superbike sul circuito di Portimao

da , il

    Xaus test Portimao

    La pioggia caduta in Portogallo ha condizionato anche il secondo ed ultimo giorno di test Superbike sul circuito di Portimao. Il maltempo ha infatti hanno reso difficile il lavoro per le squadre Honda, Suzuki e BMW.

    Il più veloce è stato il pilota del team Ten Kate Honda Ruben Xaus, che ha girato in 1’55″8. Dopo di lui troviamo Leon Haslam (BMW Motorrad) staccato di tre decimi, e Michel Fabrizio (Suzuki Alstare). Jonathan Rea (Ten Kate Honda) oggi non ha girato.

    Mentre Yamaha e Aprilia sono in pista a Phillip Island, in Australia, i team Honda Ten Kate (con Jonathan Rea e Ruben Xaus), Suzuki Alstare (con Michel Fabrizio), BMW Motorrad (Leon Haslam e Troy Corser), BMW Italia (James Toseland) e Aprilia Pata (Noriyuki Haga) stanno provando le moto in vista della prossima stagione sul tracciato di Portimao, nel sud del Portogallo.

    In partocolare, Leon Haslam – vicecampione del mondo SBK nel 2010 – sembra trovare man mano il feeling giusto con la BMW nonostante alcuni problemi con l’elettronica. Anche James Toseland ha subito preso confidenza con la moto tedesca.

    Benino anche Michel Fabrizio con la Suzuki; l’altro ex Ducati, Nori Haga, ha invece fatto segnare il tempo più alto delle prove.

    Il miglior tempo lo ha invece ottenuto Xaus con la Honda, che ha dimostrato anche di essere a suo agio sul bagnato, date le pessime condizioni meteo che hanno condizionato i test.

    Questi i tempi (ufficiosi) della giornata di test: 1. Xaus (Honda) 1’55.8; 2. Haslam (BMW) 1’56.1; 3. Rea (Honda) 1’56.9; 4. Fabrizio (Suzuki) 1’56.9; 5. Corser (BMW) 1’57.1; 6. Toseland (BMW) 1’58.2; 7. Haga (Aprilia) 1’58.2