Superbike: ultimo test prima del WSBK 2010

A Phillip Island il 21 e 22 febbraio si terrà l'ultimo test ufficiale Superbike prima dell'inizio del campionato del mondo WSBK 2010: piloti e scuderie che di contenderanno i titolo iridato scenderanno in pista per gli ultimi ritocchi alle moto

da , il

    A Phillip Island il 21 e 22 febbraio si terrà l’ultimo test ufficiale Superbike prima dell’inizio del campionato del mondo WSBK 2010: piloti e scuderie che di contenderanno i titolo iridato scenderanno in pista per gli ultimi ritocchi alle moto.

    Il circuito australiano è uno dei più impegnativi e affascinanti tra quelli del mondiale Superbike (non a caso è da sempre uno dei preferiti tra i piloti del motociclismo sportivo) e di sicuro consentirà ai protagonisti del WSBK di trarre indicazioni utili in vista della prima gara del 2010.

    Domenica e lunedì la Superbike scenderà in pista a Phillip Island: il circuito australiano, con le sue difficili curve e gli emozionanti saliscendi, è uno dei più avvincenti e i piloti che si contenderanno il titolo iridato delle derivate di serie approfitteranno di sicuro del test per affinare le proprie armi in vista del WSBK 2010.

    Attesissima l’Aprilia di Max Biaggi e Leon Camier, ma i tifosi italiani terranno d’occhio anche le Ducati di Noriyuki Haga e Michel Fabrizio.

    Ma le due scuderie tricolori dovranno fare i conti con le agguerritissime giapponesi: la Yamaha campione in carica può schierare due piloti del calibro di James Toseland (due volte iridato SBK) e Cal Crutchlow (campione Supersport 2009), mentre la Honda ha già dimostrato a Portimao di avere in Jonathan Rea e Max Neukirchner due rider che non si accontenteranno di recitare il ruolo di comparse.

    
Molto attesa anche la coppia Suzuki Alstare formata da Leon Haslam e Sylvain Guintoli (tra i più veloci dei test invernali); meno possibilità invece per le BMW e le Kawasaki di Chris Vermeulen e Tom Sykes.