Superclassifca di Derapate, atto XVII: Giappone

da , il

    Superclassifca di Derapate, atto XVII: Giappone

    Puntuale come un motore che si rompe a 16 giri dalla fine mentre ti giochi il titolo mondiale, ogni martedì dopo il GP arriva la Superclassifica di Derapate. Chi esce vincitore dal Giappone con il premio della più bella brutta figura è…

    la Ferrari. Facile immaginarlo!

    Vincitore. Team Ferrari. Questa sì che è una brutta figura! Ormai sembrava tutto già scritto. E in Cina la Renault aveva persino rotto la bottiglia di champagne dal podio… segnale inequivocabile che la sorte le era contro! No? Sì, vabbe’…

    Secondo. Gianfranco Mazzoni. Non possiamo esimerci ancora una volta dal constatare che il telecronista della RAI vive in un limbo tutto suo. Anche stavolta parte e legge gli appunti che si era preparato a casa, senza guardare quello che succede in pista. Fa così perché non sa cosa dire, è evidente. Per cui legge cose che si era già preparato ma che non hanno nulla a che vedere con il racconto dei fatti.

    Cosa ancor più scandalosa, per Mazzoni fare la telecronaca non vuol dire SPIEGARE cosa succede ma DESCRIVERE ciò che i nostri occhi stanno già vedendoecco vediamo Michael Schumacher… molti tifosi per lui” oppure “Lo spagnolo riduce il distacco“. Per non parlare della frase “sta spingendo al massimo” che la usa senza criterio alcuno ed ogni volta che vede un intertempo buono accendersi nel monitor!

    Avete notato delle differenze tra le qualifiche di sabato senza commento e la gara? Vi è sembrato che ci desse qualcosa in più la sua voce domenica?

    Non credo. Anzi, lui si limita a dire chi è inquadrato ed il tempo o il distacco che ha. Tutte cose regolarmente scritte in sovraimpressione. Le uniche cose in più che dice di sua iniziativa, quando ci prova, sono spesso persino sbagliate!

    Un episodio tra i tanti: si permette di parlare male della regia Giapponese che non mostra il sorpasso di Alonso su Ralf Schumacher, ma non capisce che il sorpasso NON è MAI avvenuto! E tutto ciò nonostante abbia il monitor delle posizioni e dei tempi proprio lì sotto gli occhi…

    Questo lo dico solo per portare un esempio a sostegno di chi dice che NON sa LEGGERE minimamente la GARA!

    Terzo. Tiago Monteiro. Per quello che si vantava di essere il Rookie 2005 un ritorno all’amara realtà. Fa peggio della Super Aguri. Parte in fondo ed il confronto con il compagno Albers, pilota normale, è umiliante. Per il 2007 ci vorranno altri soldini, altrimenti… chi ti vuole?

    Quarto. Federica Balestrieri. Ecco cosa vuol dire portare sfiga: per chi ci crede, ovviamente! “Restate con noi anche dopo il Gran Premio perché se tutto va bene (e perché non dovrebbe andare bene??) poi abbiamo il Presidente Montezemolo al telefono dopo la gara…” Anche per lei: sì, vabbe’…

    Quinto. Team Spyker. Entrano anche loro in classifica.

    E non si può dire che non c’entrino col botto! Si parla tanto della fortuna di Alonso… ma se quel cedimento capitava ad Albers qualche centinaio di metri prima… Meglio non pensarci!

    Sesto. Team Red Bull. Evidentemente il genio Newey ha deciso che questa macchina non aveva speranze di migliorare e si è buttato a capofitto sulla vettura 2007. Se no come spiegare Coulthard che placidamente racconta di quando era lì a battagliare con una Midland??

    Settimo. Team McLaren. Stavolta le macchine arrivano in fondo entrambe. Ma in qualifica sbagliano gomme. Niente di grave, se lo fa la Toro Rosso. Da sottolineare se capita ad uno squadrone come quello di Dennis.

    E Kimi, nel frattempo, si ammala pure. Ma non è raffreddore come dicono… è crisi di nervi!

    Ottavo. Team Super Aguri. Volevo un po’ prendere in giro questo team per aver esultato più della Renault… e solo per aver concluso con entrambi i piloti. Di cui uno doppiato e stradoppiato.

    Ma, in fin dei conti, è più sport questo di tutte le polemiche che ci sono state tra Ferrari e Renault!

    Un punticino qui, però, non glielo leva nessuno!

    Superclassifica del GP del Giappone

    01. Team Ferrari – 10 punti

    02. Gianfranco Mazzoni – 8

    03. Tiago Monteiro – 6

    04. Federica Balestrieri – 5

    05. Team Spyker – 4

    06. Team Red Bull – 3

    07. Team McLaren – 2

    08. Team Super Aguri – 1

    Superclassifica dopo 17 gare:

    01. Gianfranco Mazzoni – 54

    02. Team McLaren Mercedes – 53

    03. Team Ferrari – 50

    04. Juan Pablo Montoya – 45

    05. Giancarlo Fisichella – 44

    06. Team Toyota – 37

    07. Felipe Massa – 30

    08. Michael Schumacher – 29

    09. Team Honda – 29

    10. Team Renault – 28

    11. Yuji Ide – 26

    12. Flavio Briatore – 19

    12. Team Midland / Spyker – 19

    14. Fernando Alonso – 16

    14. Spettacolo (assenza dello …) – 16

    14. Motore Cosworth – 16

    17. Jenson Button – 12

    17. Takuma Sato – 12

    19. Ralf Schumacher – 10

    19. Christian Klien – 10

    19. Super Aguri – 10

    22. Meteo – 9

    22. Team Williams – 9

    22. Stella Bruno – 9

    25. Rubens Barrichello – 8

    25. Sakon Yamamoto – 8

    27. Christijan Albers – 7

    28. Jacques Villeneuve – 6

    28. Tiago Monteiro – 6

    30. Commissari di gara – 5

    30. Kimi Raikkonen – 5

    30. Nico Rosberg -5

    30. Federica Balestrieri – 5

    34.Team Red Bull – 4

    35. Bridgestone – 3

    36. Luca Cordero di Montezemolo – 2

    36. David Coulthard – 2

    38. Sauber BMW – 1

    38. Jarno Trulli – 1

    38. Vitantonio Liuzzi – 1