Superclassifica di Derapate, atto XI: Francia

da , il

    Honda

    Puntuale come un rigore sbagliato nella finale dei mondiali, ogni martedì arriva la Superclassifica di Derapate. Il vincitore stavolta è, a sorpresa, l’assente di lusso: Montoya. Un premio alla carriera diciamo…

    Vincitore. Juan Pablo Montoya. Come si dice “gli assenti hanno sempre torto”…

    Il torto dell’omino nero è quello di non essere stato all’altezza della situazione. Da lì il mancato rinnovo del contratto con la McLaren e l’impossibilità di accasarsi in qualsiasi altro team di vertice. Tra fare il pensionato alla Villeneuve o tornare in america Juan-Ciccio-Montoya ha scelto la seconda. La McLaren non aspettava altro che un bel pretesto per liberarsi di lui il prima possibile e così ha fatto.

    Secondo. Gianfranco Mazzoni. No Comment. O quasi. Continuano le sofferenze di noi poveri spettatori. Zero emozioni. Zero competenza e, come se non bastasse, dobbiamo continuare a compatirlo! Come quando durante la corsa è l’unico a non capire che Alonso sarebbe arrivato secondo dopo la terza sosta di Massa. E persino durante il pit-stop del brasiliano, che ha un vantaggio di soli 10 secondi su Alonso, si mette a dire “vediamo se ce la fa…”.

    Terzo. Team Super Aguri. E’ l’ultima volta del telaio Arrows del 2002. Ricordiamocelo perché una cosa del genere passerà alla storia. Siamo curiosi di vedere i clamorosi miglioramenti con la nuova macchina. Ma la paura è che cambi ben poco…

    Quarto. Team Honda. Ormai è finita a giocarsela regolarmente con la Toro Rosso. Peggiò di così c’è solo il giocarsela con la scuderia di Faenza e arrivare dietro! Cosa riuscita proprio stavolta…

    Barrichello la prende con filosofia e dice di aver scommesso sulla Ferrari. L’avesse fatto l’anno scorso ora sarebbe ancora a sgambettare sul podio!

    Quinto. Team Williams. Stesso discorso fatto per la Honda. Un po’ meno grave solo perché il team di Sir Frank fa quello che può e di più non ne ha. Ogni volta si consolano guardando avanti, ma poi fanno sempre peggio. Lo sapevamo che il loro miglior momento sarebbe stato l’inizio stagione. Essendo oltre la metà, non possiamo più stupirci.

    Sesto. Giancarlo Fisichella. Pure Alonso lo sgrida perché l’italiano non lo aiuta abbastanza. Io mi limito a far notare che va bene arrivare dietro allo spagnolo e alle due Ferrari. Ma vedere gli scarichi pure di Ralf Schumacher e Raikkonen…

    Settimo. Stella Bruno. Con Ettore Giovannelli a casa (causa nascita di un figlio) sono tutte sulle sue spalle le interviste della RAI. E la nostra stellina si becca pure una ramanzina dalla Balestrieri perché non intervista nessuno dei team anglofoni. E GRAZIE! Stellina non parla inglese! O almeno io non l’ho mai sentita.

    E persino Schumacher con lei parla italiano… lo farà per compassione?

    Ottavo. Team McLaren. Sono bravi a capire che è meglio uno che arriva sempre settimo (De La Rosa) rispetto ad uno che arriva settimo solo una volta sì ed una no (Montoya). Ma la macchina che danno ad uno come Raikkonen non è degna del nome McLaren. Ed ora si vocifera che Alonso c’abbia ripensato e voglia restare alla Renault… doppio smacco!

    Superclassifica del GP di Francia

    01. Juan Pablo Montoya – 10

    02. Gianfranco Mazzoni – 8

    03. Super Aguri – 6

    04. Team Honda- 5

    05. Team Williams- 4

    06. Giancarlo Fisichella – 3

    07. Stella Bruno – 2

    08. Team McLaren -1

    Superclassifica dopo 11 gare:

    01. Juan Pablo Montoya – 45

    02. Giancarlo Fisichella – 43

    03. Gianfranco Mazzoni – 40

    04. Team McLaren Mercedes – 39

    05. Felipe Massa – 29

    06. Team Toyota – 28

    07. Yuji Ide – 26

    08. Team Honda – 20

    09. Spettacolo (assenza dello …) – 16

    10. Motore Ferrari – 13

    11. Jenson Button – 12

    11. Motore Cosworth – 12

    13. Takuma Sato – 10

    14. Meteo – 9

    14. Michael Schumacher – 9

    14. Super Aguri – 9

    17. Rubens Barrichello – 8

    17. Team Ferrari – 8

    17. Fernando Alonso – 8

    17. Stella Bruno – 8

    21. Christijan Albers – 7

    22. Christian Klien 6

    22. Jacques Villeneuve – 6

    22. Team Williams – 6

    25. Kimi Raikkonen – 4

    26.Tiago Monteiro – 3

    27. David Coulthard – 2

    28. Sauber BMW – 1

    28. Team Red Bull – 1

    28 Flavio Briatore – 1

    28 Ralf Schumacher -1