Supersport Aragon 2013, Gara: Altri problemi per Lowes e Sofouglu, Foret Vince! [FOTO]

da , il

    Terminata la prima gara della Superbilke, che ha visto giusto trionfatore Chaz Davies dopo una gara costellata di problemi tecnici per i protagonisti (tra cui Sykes e Laverty), è il momento della Supersport. Kenan Sofouglu parte davanti e Sam Lowes dovrà inventarsi qualcosa per evitare che il passo gara spaventoso del Turco trasformi la gara in una volata solitaria. Ma ci sono anche le Honda di Morais e Van Der Mark a lottare per le prime posizioni, senza lasciare fuori Riccardo Russo e Luca Scassa su Kawasaki. Vediamo adesso cosa succederà, come al solito LIVE su Derapate.it!

    Aragon – FIM Supersport World Championship – Race

    1. Fabien Foret (MAHI Racing Team India) Kawasaki ZX-6R 37’10.286

    2. Michael Vd Mark (Pata Honda World Supersport) Honda CBR600RR 37’16.881

    3. Luca Scassa (Kawasaki Intermoto Ponyexpres) Kawasaki ZX-6R 37’20.195

    4. Andrea Antonelli (Team Goeleven) Kawasaki ZX-6R 37’20.396

    5. Riccardo Russo (Puccetti Racing Kawasaki) Kawasaki ZX-6R 37’22.236

    6. Lorenzo Zanetti (Pata Honda World Supersport) Honda CBR600RR 37’22.944

    7. Jack Kennedy (Rivamoto) Honda CBR600RR 37’26.391

    8. Vladimir Leonov (Yakhnich Motorsport) Yamaha YZF R6 37’27.086

    9. Roberto Rolfo (ParkinGo MV Agusta Corse) MV Agusta F3 675 37’36.320

    10. Luca Marconi (PTR Honda) Honda CBR600RR 37’39.392

    11. Alex Baldolini (Team Lorini) Honda CBR600RR 37’39.582

    12. Massimo Roccoli (Team Pata by Martini) Yamaha YZF R6 37’39.622

    13. Kev Coghlan (Kawasaki DMC-Lorenzini Team) Kawasaki ZX-6R 37’55.843

    14. Fabio Menghi (VFT Racing) Yamaha YZF R6 37’57.938

    15. Roberto Tamburini (Suriano Racing Team) Suzuki GSX-R600 38’06.234

    16. Balazs Nemeth (Complus SMS Racing) Honda CBR600RR 38’06.589

    17. Alex Schacht (Racing Team Toth) Honda CBR600RR 38’07.031

    18. Matt Davies (Team Honda PTR) Honda CBR600RR 38’07.522

    19. Yves Polzer (Team MRC Austria) Honda CBR600RR 38’50.405

    20. Eduard Blokhin (Rivamoto) Honda CBR600RR 38’23.137

    21. Mathew Scholtz (Suriano Racing Team) Suzuki GSX-R600 38’34.084

    RT. Sam Lowes (Yakhnich Motorsport) Yamaha YZF R6 35’04.155

    RT. Nacho Calero Perez (Honda PTR) Honda CBR600RR 36’02.165

    RT. Florian Marino (Kawasaki Intermoto Ponyexpres) Kawasaki ZX-6R 33’16.193

    RT. Raffaele De Rosa (Team Lorini) Honda CBR600RR 33’16.595

    RT. Vladimir Ivanov (Kawasaki DMC-Lorenzini Team) Kawasaki ZX-6R 28’47.879

    RT. David Linortner (Team Honda PTR) Honda CBR600RR 25’09.835

    RT. Mitchell Carr (AARK Racing) Triumph 675 R 23’22.921

    RT. Luca Salvadori (Team Pata by Martini) Yamaha YZF R6 11’01.858

    RT. Christian Iddon (ParkinGo MV Agusta Corse) MV Agusta F3 675 11’44.904

    RT. Kenan Sofuoglu (MAHI Racing Team India) Kawasaki ZX-6R 5’00.143

    RT. Gabor Talmacsi (Prorace) Honda CBR600RR 

    RT. Sheridan Morais (PTR Honda) Honda CBR600RR 

    RT. Imre Toth (Racing Team Toth) Honda CBR600RR 

    Bandiera a Scacchi! Problema all’ultimo giro per Lowes con la moto in panne e una gomma quasi a terra, Foret conquista la vittoria seguito da Van De Mark, terzo Luca Scassa e quarto Antonelli. Seguono Russo, Zanetti, Kennedy, Leonov, Rolfo e Marconi.

    Quindicesimo giro, Lowes riprende e supera Foret a suon di giri veloci, facendo quattro secondi di gap tra loro e VD Mark. Dalla quarta alla settima posizione un poker di italiani comandato da Antonelli che vede Russo quinto, Scassa sesto e Zanetti settimo. Top ten conclusa da Leonov, Marino e De Rosa.

    Dodicesimo giro, Foret è riuscito a mettere due secondi tra lui e Lowes, vantaggio che però scende molto velocemente. Piccola distanza tra VD Mark (3) e il gruppetto di Russo, Antonelli e Marino che lottano per la terza posizione. Zanetti, Scassa, De Rosa e Leonov chiudono la top ten

    Nono Giro, errore di Lowes alla staccata dopo il traguardo che lo porta in terza posizione, con Coghlan che cade mentre era in testa lasciando la prima posizione a Fabien Foret. Il secondo posto è un continuo scambio tra VD Mark, Scassa, Zanetti e Marino, con Lowes ad aprire la strada

    Sesto Giro, Lowes e Coghlan fanno un pò di gap tra loro e il gruppo che lotta per la terza posizione, composto dalla Honda di VD Mark e le Kawasaki di Foret, Russo, e Scassa. Zanetti è riuscito a ricongiungersi al gruppo

    Terzo giro, Lowes comanda con dietro Russo che ha fatto un ottimo sorpasso su Van De Mark e Scassa. Sofouglu ritorna al box dicendo che non ha i freni e chiudendo la gara con un pesante 0 per il campionato. Ottimo Zanetti in sesta posizione e De Rosa nono.

    Ore 13:30 Partenza! Con caduta istantanea di Gabor Talmacsi, Kenan Sofouglu perde la prima posizione in favore di Lowes e Van De Mark. Terzo Russo, caduta anche di Toth alla prima esse, quarto Scassa e quinto il Turco