Suzuka, libere 1: c’è pioggia e poco più

da , il

    Suzuka, libere 1

    Comincia all’insegna della pioggia anche questo penultimo appuntamento con la F1.

    Per questo, nella prima ora di prove libere tutti i big se ne restano ai box e prendono la pista solo per un giro di installazione.

    Come consuetudine largo spazio ai collaudatori. Nel finale la pista tende ad asciugarsi ed il migliore di tutti è Davidson con la Honda.

    Dietro di lui la Toro Rosso di Jani che conferma di essere una vettura molto più competitiva del solito quando la pista è bagnata.

    Esordio con gomme da bagnato pesante per Vettel e Ammermuller, rispettivamente terzo e quarto a meno di due secondi dal capoclassifica.

    Distacchi ancora più pesanti per gli altri, tra i quali figurano i titolari Speed, Albers, Sato e Yamamoto.

    Il meteo prevede un leggero miglioramento nella giornata di domani ed una tendenza dello stesso tipo anche per domenica.

    Non dovrebbe cambiare molto, invece, nella seconda sessione che prenderà il via quando in Italia saranno le 7.00

    GP del Giappone, libere 1

    1.DAVIDSON Honda M 1’45″349

    2.JANI Toro Rosso Cosw. M 1’46″138

    3.VETTEL BMW Sauber M 1’46″585

    4.AMMERMULLER RedBull Ferrari M 1’47″162

    5.SUTIL Midland Toyota B 1’47″773

    6.SPEED Toro Rosso Cosw. M 1’47″814

    7.ALBERS Midland Toyota B 1’47″838

    8.MONTAGNY S. Aguri F1 Honda B 1’47″918

    9.WURZ Williams Cosworth B 1’47″919

    10.SATO S. Aguri F1 Honda B 1’48″042

    11.YAMAMOTO S. Aguri F1 Honda B 1’50″479