Suzuki: Bautista cade, Le Mans a rischio

Dopo una serie di test invernali condotti nel migliore dei modi, che lo ha portato ad essere indiziato per il rookie dell'anno, Alvaro Bautista si è infortunato alla spalla mentre sosteneva un allenamento

da , il

    Il pilota della Suzuki, Alvaro Bautista ha subito un infortunio alla spalla, mentre stava effettuando un allenamento con una moto da cross. Il centauro spagnolo è stato immediatamente trasportato in ospedale dove è stato operato per rimettere a posto la clavicola fratturata. L’equipe medica che ha operato Bautista è sicura che possa recuperare in tempo per il Gran Premio di Francia 2010, in programma il 23 maggio sul tracciato internazionale di Le Mans, anche se sicuramente sentirà fastidio e doloore, con un movimento limitato.

    Dopo una serie di test invernali condotti nel migliore dei modi, che lo ha portato ad essere indiziato per il rookie dell’anno, Alvaro Bautista si è infortunato alla spalla mentre sosteneva un allenamento con una moto da cross. Se l’ex rider della vecchia classe 250cc non dovesse farcela, la Suzuki provederebbe a sostituirlo, anche se per il momento si limita a monitorare lo stato di salute del proprio pilota.

    Comunque, lo stesso corridore iberico della GSV-R è sicuro di potercela fare e quindi la Suzuki non ha intenzione al momento di sostituire il pilota spagnolo per il GP di Francia anche se ovviamente si terrà aggiornata sulle condizioni fisiche del suo pilota.

    Il Team Rizla, tramite Paul Denning, avrà già pensato alle contromisure da adottare nel caso di forfait di Alvaro nella prossima corsa di Le Mans, anche se non è circolato nessun nome in proposito.

    Dunque, il cross ha fatto un’altra vittima tra i piloti del Motomondiale, dopo Jorge Lorenzo e Valentino Rossi, quest’ultimo infortunatosi a pochi giorni dalla gara del Giappone, poi fortunatamente rinviata, anche Alvaro Bautista ha dovuto fare i conti con un incidente subito in allenamento.