Suzuki-Capirossi: Le Mans ennesima delusione

Per Loris Capirossi, ex pilota della Ducati, l'appuntamento francese di Le Mans, ha rappresentato l'ennesima delusione della sua MotoGP 2010

da , il

    Ennesima delusione in casa Suzuki, dopo il Gran Premio di Francia 2010 che ha visto l’uscita di pista dell’unico pilota rappresentante, Loris Capirossi. Infatti le curve di Le Mans avevano già fatto fuori gioco il compagno di squadra di Capirex, Alvaro Bautista a causa dei postumi di un incidente in allenamento. La caduta del centauro italiano alimenta la striscia negativa per il team azzurrro in questo 2010 a dir poco sfortunato. E nel frattempo si è parlato di un possibile ritorno nel 2011 del rider italiano alla Ducati…sponda Team Pramac.

    Per Loris Capirossi, ex pilota della Ducati, l’appuntamento francese corso a Le Mans, ha rappresentato l’ennesima delusione della sua MotoGP 2010. La sua Suzuki, in quanto a prestazioni, non riece a dargli i risultati sperati e le modifiche apportate sulla moto nei test stanno spingendo Capirex a considerare un ritorno verso la Desmo Pramac.

    Il fine settimana di gara in terra francese si presentava già molto tragico visto l’infortunio di Àlvaro Bautista, poi costretto al ritiro dopo le fp2. Ma la caduta di domenica tra le curve della storica 24 ore, di Loris Capirossi, ha peggiorato ulteriormente una situazione di classifica drammatica. Infatti, le Suzuki di Capirossi e Bautista sono riuscite a totalizzare rispettivamente sette e sei punti che gli valgono la sedicesima e diciasettesima piazza in gradutoria mondiale.

    Capirex, da buon saggio qual’è, cerca di spronare la squadra a migliorare la moto, anche se negli ultimi giorni si è parlato di un suo ritorno in Ducati, sponda Pramac: “è stato un altro weekend da dimenticare!Avevamo lavorato moltissimo e il feeling con la moto era il migliore dall’inizio dell’anno, ma in gara è andato tutto diversamente. Sono partito male perché il grip non era il massimo e dopo un paio di giri sono riscito ad aumentare il mio ritmo. Ho passato Edwards ma sono caduto nella curva tre perdendo l’anteriore, ed è la terza volta che mi succede quest’anno”.